Deposit
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
40 min
I nuovi caccia da guerra "atterrano" sotto il Cupolone
L'acquisto dei nuovi jet (per un massimo di 6 miliardi di franchi) ha raccolto il sostegno di buona parte della Commissione preparatoria. Parola al Consiglio nazionale
BERNA
4 ore
La Confederazione teme attentati ai consiglieri federali
I componenti dell'esecutivo figurano tra i funzionari particolarmente minacciati. Secondo l'esperto, una scorta fissa sarà presto necessaria
BERNA
12 ore
Rapina a mano armata alla biglietteria FFS
Ladri in azione alla stazione di Burgdorf, nella capitale. È in corso una caccia all'uomo
ZURIGO
15 ore
Uomo gravemente ferito da colpi d'arma da fuoco
Il 32enne aveva chiamato la polizia dicendo di essere inseguito. Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto
ISRAELE / SVIZZERA
16 ore
Il presidente israeliano ringrazia il benefattore che ha comprato i cimeli hitleriani
L'imprenditore svizzero-libanese Abdallah Chatila li ha acquisiti per donarli allo Yad Vashem, il Memoriale della Shoah
ZURIGO
17 ore
Record di partecipanti alla nuotata di San Nicolao
In molti hanno persino deciso di percorrere una distanza più lunga dei tradizionali 111 metri
SVIZZERA
17 ore
L'epica spedizione di Mike Horn e Børge Ousland è finita
Dopo quasi tre mesi fra i ghiacci dell'Artico, i due sono stati recuperati dalla nave Lance. Nonostante qualche gelone, sono in buona salute
ARGOVIA
18 ore
Incendi dolosi a Merenschwand: carcere preventivo per uno dei sospettati
Si tratta di un 37enne svizzero. Venerdì erano state fermate dieci persone
SOLETTA
18.09.2019 - 06:400

Come rovinare un matrimonio: sposi derubati dai ladri

Uno sconosciuto è entrato nella festa e ha rubato di tutto e di più. Ma ci sono anche quelli che hanno trovato il letto di nozze occupato, o uno stalker in stanza

SOLETTA - Il matrimonio dovrebbe essere il giorno più bello per una coppia. Usiamo il condizionale perché spesso basta un inconveniente per rovinare tutto. È quello che è successo a due neosposi di Soletta che hanno festeggiato il matrimonio nel monastero dei cappuccini. Ebbene, uno sconosciuto si sarebbe intrufolato nei festeggiamenti portando via  i regali e tutto quello che si poteva rubare. L’ammontare del furto si supera i 1000 franchi. «È molto triste quello che è successo, e siamo tutto molto scossi» ha dichiarato il gerente del ristorante del monastero. La struttura religiosa dà lavoro a persone disabili e a richiedenti l’asilo. Il padre cappuccino esclude che qualcuno di loro possa essere l’autore del furto, e pensa piuttosto a qualche sconosciuto entrato all’insaputa di tutti. Ad accorgersi dei regali rubati è stato il padre della sposa che a fine serata, mentre apriva le buste ha visto che i coupon all’interno erano tutti spariti. In sostanza gli sposi non sanno nemmeno che regali hanno avuto, e ora dovranno consultare la lista dei regali di nozze per capire sia l’esatto ammontare del danno, sia cosa avevano ricevuto per regalo.

Due sconosciuti nel letto di nozze
Jürg: «Era stata una bellissima cerimonia. Gli sposi a fine serata avevano saluti tutti gli invitati prima di andare nella stanza da letto di un hotel a quattro stelle. Dopo pochi minuti li abbiamo rivisti scendere nel ristorante con il volto stravolto. Non riuscivano a credere ai loro occhi: nella stanza da letto, da tempo prenotata, c’era già una coppia che stava dormendo. Insomma oltre al danno anche la beffa».

Uno strano ospite indesiderato
Melia: «Al mio matrimonio si è presentato un invitato con sua figlia. Diceva che si trattava della ragazza dei fiori. Noi non ne sapevamo nulla, ma nell’agitazione del giorno non abbiamo dato tanto peso alla cosa. Poi l’uomo ha iniziato a urlarmi perchè non avevo il velo da sposa e il vestito non era sufficientemente lungo, arrivando a seguirci perfino all’ufficio anagrafe dove solo i familiari potevano essere presenti».

Catering volatilizzato: invitati affamati
Sul: «Al nostro matrimonio due settimane fa, avevamo ordinato e pagato un enorme catering per l'aperitivo. Quando siamo usciti dalla chiesa dopo il matrimonio con i nostri 100 ospiti, c'era il vuoto più totale: in sostanza il ristoratore ci aveva praticamente dimenticato. Con 30 gradi di caldo e senza bevande è stata una sofferenza. Dopo 15 minuti di attesa il catering è finalmente arrivato. E sapete con cosa? Con un po’ di bevande calde, pane e uva».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 10:54:47 | 91.208.130.87