La triste fine del bosso.
VAUD
12.09.2019 - 13:110
Aggiornamento : 17:53

«Nevica farfalle», ma non è un bello spettacolo

La piralide del bosso è in grado di distruggere le foglie di interi boschi. Il Cantone corre ai ripari

LA SARRAZ - È nativa dell’Est asiatico ed è arrivata in Svizzera poco più di dieci anni fa, ma è in grado di distruggere una specie che ai piedi del Giura è ragione d’orgoglio. Stiamo parlando della piralide del bosso, lepidottero appartenente alla famiglia dei piralidi che colpisce le siepi di bosso, una pianta a lenta crescita utilizzata (anche) per realizzare siepi nei giardini.

Un abitante di La Sarraz ha immortalato le falene, rendendo l’idea di quanto la loro presenza sia diventata invasiva nella regione: «Ogni anno in questo periodo sono sempre di più - spiega a 20 Minuten -. La sera sembra che nevichi. Mia moglie non vuole più portare fuori il cane».

Gli adulti di piralide sono farfalle di medie dimensioni con ali di colore bianco e macchie marroni. Si riproducono 2/3 volte all’anno, svernando come larva in un bozzolo. Nell’arco del suo ciclo di vita, la piralide è dannosa per i bossi soltanto quando è allo stato larvale: è molto vorace e riesce a defoliare in poco tempo la pianta erodendo in maniera diversa le foglie a seconda dello stadio di accrescimento.

«Il danno è impressionante», conferma Denis Rychner, della direzione generale dell’Ambiente. Esiste il rischio che addirittura il bosso, e con esso una parte importante del patrimonio naturale e paesaggistico del Giura, scompaia se non verranno presi dei provvedimenti.

Di fronte a un’invasione di piralidi, l’unica alternativa è l’intervento con un insetticida. Ma i trattamenti chimici sono vietati nel bosco. «Abbiamo dovuto trovare un piano B. I bossi verranno tagliati “a filo” e posizioneremo delle cassette per gli uccelli con l’obiettivo di favorire la predazione naturale delle larve». 

Fuori dai boschi, chi ha i bossi in giardino è invitato a sbarazzarsi delle farfalle indesiderate con rimedi chimici in modo autonomo.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-19 12:37:00 | 91.208.130.87