sreenshot video lettore 20 Minuten
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
6 min
Prezzi stracciati e semplicità: ecco perché Wish ci conquista
BERNA
9 ore
Limitare immigrazione, l'iniziativa UDC non fa breccia
ZURIGO
14 ore
Lui pubblica le foto porno. Lei si suicida. Pena ridotta per lui
SVIZZERA
15 ore
La legge sul diritto d'autore «è pronta per il voto finale»
SVIZZERA
15 ore
Avaloq ristruttura: minacciata una trentina di posti di lavoro
BASILEA CITTÀ
15 ore
Deragliamento causato dall'azionamento di uno scambio
GINEVRA
16 ore
«Solo insieme l'umanità riuscirà ad affrontare le sfide del futuro»
SVIZZERIA
16 ore
Gli automobilisti svizzeri sono molto restii a cambiare assicurazione
SVIZZERA
16 ore
Donazione di sperma: «Ora si può sapere chi è il padre»
SVIZZERA
18 ore
Raccolte in meno di 5 mesi le firme per i ghiacciai
SVIZZERA
18 ore
Più soldi per promuovere lo sport
SVIZZERA
19 ore
Roche si dice pronta a compensare le perdite causate dai biosimilari
SVIZZERA
19 ore
Scorie radioattive, autorizzate le perforazioni nel Giura
ARGOVIA
20 ore
A 18 anni perde la vita sulla moto
SVIZZERA
20 ore
Gli allievi maschi svantaggiati dalla scuola svizzera?
ARGOVIA
10.09.2019 - 23:000
Aggiornamento : 11.09.2019 - 07:44

Arbitro aggredito dopo la partita di seconda lega

Quattro cartellini rossi e cinque reti in 90', di cui due nei tre minuti finali. «È stata una brutta serata per il calcio»

ZOFINGEN - Il match di 2a Lega del calcio interregionale tra SC Zofingen e NK Pajde non è stato molto tranquillo. Sono stati quattro gli espulsi durante la partita, tutti appartenenti alla squadra ospite (compreso l’allenatore).

A pochi minuti dalla fine NK Pajade perdeva per 2-1. All’86’, prima di farsi espellere, ha segnato Jovan Petrovic, autore di una doppietta. Ma all’89’ Dominik Fabbricatore ha riempito la rete, portando la sua squadra alla vittoria per 3-2.

Ed è stata forse questa rete dell’ultimo minuto, dopo una partita segnata dal nervosismo, la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Calciatori e tifosi della squadra ospite si sono scagliati contro l’arbitro che - come testimoniano alcuni video ripresi da bordo campo - non ha potuto fare altro che darsi alla fuga di corsa. Arbitro che è rimasto comprensibilmente spaventato: «Occupo questo ruolo da 15 anni, ma non mi era mai capitato nulla del genere», ha raccontato a 20 Minuten.

Anche il presidente di SC Zofingen è rimasto sconcertato: «È stata una brutta serata per il calcio». E ha aggiunto: «Abbiamo dovuto chiuderlo a chiave nel nostro spogliatoio, altrimenti le cose sarebbero finite anche peggio». 

Ma l’allenatore di NK Pajade, Dejan Rakitic (fratello del centrocampista del Barcellona), racconta una versione diversa: «Se a tre minuti dall’inizio della partita un nostro giocatore riceve un cartellino rosso per proteste e non per un brutto fallo, allora c’è sotto qualcosa di sporco». Comunque, il comportamento aggressivo di alcuni, ammette annunciando anche sanzioni interne, «non è giustificato» dalla «prestazione disastrosa dell’arbitro».

Da parte sua l’associazione svizzera di Football (SFV) condanna fermamente l’accaduto. Il portavoce Marco von Ah non è entrato nello specifico, essendoci un procedimento in corso, ma ha sottolineato che episodi simili non sono ammessi su un campo da calcio. Sicuramente i responsabili verranno puniti.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-17 07:36:35 | 91.208.130.89