Keystone (archivio)
I giudici vodesi hanno respinto ieri l'ultimo ricorso inoltrato contro la consultazione popolare.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Quante armi sequestrate: la popolazione vuole sentirsi più sicura?
Tra i motivi principali, le maggiori importazioni di armi vietate, ma non solo
SVIZZERA
3 ore
«C'è in ballo il nostro spazio aereo»
Tra poco più di un mese Viola Amherd sarà confrontata con la sua prima importante votazione.
SVIZZERA / BELGIO
5 ore
Il Belgio colora d'arancione tre Cantoni
A chi ritorna da queste regioni, Bruxelles raccomanda una quarantena o un test. E maggior vigilanza.
SVIZZERA
5 ore
Canicola: la prevenzione funziona
Dati alla mano, le campagne di sensibilizzazione effettuate dall'UFSP hanno ridotto la mortalità.
SVIZZERA
6 ore
Il ricercatore Konrad Steffen è morto durante una spedizione
Era direttore dell'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio.
SAN GALLO
7 ore
Lupi sbranano pecore sull'Alpe Gafarra
Negli scorsi giorni 19 ovini sono stati feriti o uccisi.
GINEVRA
8 ore
Un morto e un disperso ieri nel Rodano
Una donna che galleggiava sull'acqua completamente vestita è stata ripescata ancora in vita
SVIZZERA
9 ore
Encefalite da zecche: il 2020 va verso il record
A fine luglio si registravano 332 casi, il numero di casi più elevato dal 2000
ZUGO
9 ore
Per Zugo i grandi eventi s'han da fare
Il Consiglio di Stato chiede che le manifestazioni con oltre mille persone siano nuovamente consentite.
ZURIGO
9 ore
Tre corpi senza vita dentro a un'auto: una madre con le sue figlie gemelle
Sono state rinvenute in un bosco a Uitikon questa mattina. La donna una 30enne tedesca, le piccole avevano 4 anni
FOTO
ZURIGO
9 ore
Allo Zoo di Zurigo è nato un koalino
Il piccolo, che si nasconde ancora nel marsupio della madre, è venuto al mondo quattro mesi fa
SVIZZERA
30.08.2019 - 09:470
Aggiornamento : 10:23

Sorveglianza degli assicurati, da ottobre in vigore la nuova legge

Il risultato della votazione dello scorso 25 novembre è stato dichiarato valido dopo che il Tribunale federale ha respinto i ricorsi inoltrati

BERNA - Dall'inizio di ottobre, con un mese di ritardo rispetto al calendario stabilito dal Consiglio federale, le assicurazioni sociali potranno ordinare la sorveglianza delle persone sospettate di percepire indebitamente delle prestazioni. Lo indica una nota odierna dell'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS).

Inizialmente il governo aveva stabilito per il primo di settembre l'entrata in vigore sia della legge che delle ordinanze di applicazione, ma questo termine non è stato rispettato a causa di tre ricorsi interposti al Tribunale federale (TF) contro la votazione federale del 25 novembre 2018.

Dal momento che la massima corte li ha respinti, è stato possibile dichiarare valido il risultato della consultazione, si legge nella nota.

Forte consenso popolare - La base legale per consentire i controlli segreti dei beneficiari di prestazioni nell'ambito della lotta agli abusi è stata accettata dagli svizzeri con quasi il 65% di sì. Si tratta di una prassi già usata in passato dall'assicurazione per l'invalidità e da quella per gli infortuni, poi proibita da sentenze del TF e della Corte europea dei diritti dell'uomo.

Chi vorrà svolgere una sorveglianza dovrà adempiere diverse condizioni, definite nella modifica dell'ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali (OPGA). Dovrà infatti dimostrare di non aver commesso reati rilevanti per l'attività in questione, di disporre delle necessarie conoscenze giuridiche, di aver concluso una formazione negli ultimi dieci anni e di avere un'esperienza sufficiente in questo campo.

L'autorizzazione sarà rilasciata dall'UFAS per cinque anni al massimo e non potrà essere utilizzata a fini pubblicitari. Potrà inoltre venire revocata in caso di mancato rispetto dei requisiti. I Cantoni potranno prevedere ulteriori prescrizioni.

Luoghi dell'osservazione - L'ordinanza stabilisce inoltre più precisamente che una persona potrà essere osservata soltanto in luoghi accessibili al pubblico o in luoghi liberamente visibili da un'area pubblica, come un balcone. Vietata invece la sorveglianza all'interno delle case, nei locali visibili dall'esterno attraverso una finestra, nonché in giardini e spiazzi attigui alle abitazioni.

Per quanto riguarda gli strumenti tecnici ammessi, per le registrazioni su supporto visivo e sonoro non potranno essere impiegati dispositivi che aumentano sostanzialmente le normali capacità umane. No dunque a teleobiettivi, visori notturni, microspie, microfoni direzionali e droni. Per la localizzazione, secondo l'ordinanza sono esplicitamente consentiti unicamente i congegni specificamente previsti a tal fine, come i GPS.

Gestione degli atti - La modifica dell'OPGA definisce anche gli standard per la gestione, la conservazione e la cancellazione degli atti. Gli assicuratori dovranno registrare tutti i casi di osservazione, garantire la sicurezza dei dati e la loro riservatezza, nonché procedere alla distruzione dei documenti.

Le persone oggetto dei controlli dovranno essere informate, in forma orale o scritta, della sorveglianza svolta nei loro confronti. Su richiesta, tutto il materiale va messo a loro disposizione per permettere agli interessati di far esaminare da un tribunale la legittimità dell'osservazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 11 mesi fa su tio
La votazione sulla sorveglianza agli assicurati é stata accettata speriamo che ne prendono tanti che abusano . Speriamo che anche diversi cittadini sorvegliano e denunciano gli abusivi.
max0920 11 mesi fa su tio
altri soldi buttati dalla finestra
tirannosaurosex 11 mesi fa su tio
@max0920 Assolutamente no! Prendi un faslo invalido da 80mila fr annui e gli annulli l'assicurazione e richiedi tutti i soldi illegalmente percepiti credo che sia solo di guadagnato! E di sta gente ne è pieno sia in CH che all'estero!
max0920 11 mesi fa su tio
@tirannosaurosex 1)per chi la riceve all estero basta fare una legge che dice che se vai a vivere all'estero non la riceve piu'. 2) ogni 4anni viene fatto un revisione del diritto alla rendita di invalidita' 3) ora si comincia a sorvegliare gli assicurati avvisandoli che ti sorvegliano e fine sorveglianza ricevono una copia di tutti i documenti 4) sai quanti ricorsi e azioni legali partiranno che a lungo andare costeranno di piu della sorveglianza. 5) ora si inizia con gli assicurati il prossimo passo e l'intera popolazione sul tipo UNione Sovietica? 6) grazie al cielo la sorveglianza e limitata ai luoghi pubblici e non possono spiarti dentro casa con microspie,droni, telepbiettivi ecc ecc
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:41:54 | 91.208.130.85