Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ITALIA
6 ore
Residente in Svizzera travolge e uccide un ciclista
Inutile l'intervento dei soccorsi. Le ferite riportate dal 33enne erano troppo gravi
ZURIGO
7 ore
Approvato il piano regolatore per un nuovo stadio
Incombe tuttavia la minaccia del referendum: secondo l'associazione IG Freiräume Zürich West il progetto dovrebbe meglio considerare gli aspetti ambientali e sociali
NEUCHÂTEL
8 ore
Condannato ex pastore per aver avuto una relazione con una minorenne
Il ragazzino si era presentato come maggiorenne. L'uomo è stato denunciato dalla madre dell'adolescente
SVIZZERA
11 ore
Via la cittadinanza ad una 30enne radicalizzata
La SEM ha avviato la procedura. La donna, attualmente si troverebbe in Siria, è sospettata di aver svolto attività legate al terrorismo nel Paese
BASILEA CITTÀ
12 ore
Il Parlamento cantonale chiede un congedo parentale di 24 settimane
Luce verde ad una mozione del Partito socialista. La misura andrebbe ad aggiungersi all'attuale congedo maternità
SVIZZERA
12 ore
Violentò donne e bambini, ora chiede il suicidio assistito
Negli anni '70 e '80 Peter Vogt ha violentato oltre una decina di donne e bambini. Ora vorrebbe farla finita, ma sul caso si stanno chinando le autorità
SVIZZERA / ITALIA
12 ore
«Mi hanno rapita e uno ha allungato le mani»
Un «racconto da brividi» quello fornito dalla svizzera, prima scomparsa e poi ritrovata ad Agrigento. Si sospetta la violenza sessuale, ma è da verificare l'attendibilità della giovane
ZURIGO
13 ore
Carlos ha colpito ancora, secondini e detenuti
Il giovane delinquente zurighese verrà processato settimana prossima per una serie di episodi - almeno 19 - avvenuti in carcere
BASILEA CITTÀ
14 ore
Cade dalla bici e viene travolto da un camion
La vittima è un anziano non ancora identificato. Stava procedendo sulla Austrasse fra i binari del tram e una serie di veicoli posteggiati sul lato destro della strada
SVIZZERA
14 ore
Monica Duca Widmer presidente del nuovo cda della RUAG
Oltre alla ticinese, ne faranno parte Monika Krüsi Schädle e Ariane Richter Merz. A loro si aggiungono Nicolas Perrin per la MRO Svizzera e Remo Lütolf per la RUAG International
BASILEA CITTÀ
14 ore
Sì al taglio dell'imposizione dei dividendi
Il Gran consiglio di Basilea Città ha approvato una mozione che chiede di sottoporre a tassazione i redditi in questione solo nella misura del 60%, contro l'80% appena deciso
BERNA
15 ore
Pascal Strupler lascia la direzione dell'UFSP
Berset è ora alla ricerca di un nuovo capoufficio. Il posto sarà messo a concorso
SVIZZERA
16 ore
Vendemmia, poca uva in Romandia
Le quote di produzione fissate - inferiori a quelle dell'anno scorso, una misura volta a evitare un calo dei prezzi - non sono state raggiunte. La qualità però dovrebbe essere buona
VAUD / ZURIGO
16 ore
Aggredì un'operatrice con una roncola: pena confermata
La 38enne ivoriana dovrà scontrare 18 anni. Il fatto avvenne in un centro per richiedenti asilo di Embrach nel 2015
GINEVRA
17 ore
Curdo si cosparge di benzina e si dà fuoco
È successo davanti all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. L'uomo è stato ricoverato al CHUV di Losanna
SVIZZERA
27.08.2019 - 15:420
Aggiornamento : 16:52

Pesticidi sulla strada della riduzione

A due anni dal lancio del Piano d'azione, 16 delle 51 misure volute dal Consiglio federale sono state introdotte

BERNA - L'attuazione del Piano d'azione sui pesticidi prosegue come previsto, secondo quanto comunicato oggi dall'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG). A due anni dal lancio, 16 delle 51 misure del Consiglio federale sono state introdotte.

Sempre più agricoltori partecipano ai nuovi programmi per un ridotto impiego di prodotti fitosanitari, indica l'UFAG. Essi consistono ad esempio in pagamenti diretti per la lotta meccanica alle erbacce come alternativa agli erbicidi. Nella frutticoltura, viticoltura e coltivazione di barbabietole da zucchero risulta poi l'erogazione di nuovi contributi - complementari a quelli esistenti per la produzione estensiva di colture campicole - per un impiego ridotto di insetticidi e fungicidi.

Oggi i prodotti insetticidi e fungicidi vengono utilizzati su meno della metà della superficie da coltivazione aperta, afferma l'UFAG, precisando che l'obiettivo a medio termine è di «sostituire ulteriori applicazioni di prodotti fitosanitari con metodi alternativi». A tal scopo, il centro di competenza della Confederazione per la ricerca agronomica Agroscope di Reckenholz (ZH) ha concentrato la sua attività di studio sullo sviluppo di una difesa fitosanitaria sostenibile.

Secondo quando indicato dall'UFAG, nella procedura di omologazione di pesticidi sono state introdotte prescrizioni d'uso più severe al fine di ridurne la propagazione nelle acque. Misure di promozione sussistono anche per i moderni sistemi di pulizia interna dei serbatoi e la costruzione di aree di lavaggio conformi, per evitare immissioni durante la pulizia delle irroratrici.

A metà agosto, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) aveva comunicato che, secondo un rapporto, le acque sotterranee svizzere sono sempre più soggette a contaminazioni. I principali inquinanti sono i nitrati e i residui di pesticidi, entrambi originati dall'agricoltura.

«Le misure attuali bastano» - Per quanto concerne le acque, le attuali misure di protezione e di vigilanza sono però sufficienti. Ulteriori provvedimenti, come il divieto di pesticidi, non sono necessari, secondo la Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia del Consiglio nazionale (CAPTE-N) che raccomanda per 13 voti a 9 e 3 astensioni di respingere un'iniziativa parlamentare di Beat Jans (PS/BS).

Il testo dell'iniziativa chiede di completare la Legge sulla protezione delle acque affinché venga sancito il divieto di continuare a utilizzare sostanze attive di pesticidi sintetici se in diverse acque di superficie è stata ripetutamente pregiudicata la riproduzione, lo sviluppo e la salute di piante, animali e microrganismi sensibili oppure se nelle acque sotterranee o nell'acqua potabile sono state misurate concentrazioni eccessive di residui di pesticidi (sostanze attive e prodotti di degradazione).

La Confederazione, a detta di Jans, dovrebbe «poter togliere dal mercato i pesticidi che si dimostrano nocivi per gli ambienti acquatici o che pregiudicano la qualità dell'acqua potabile». Per la CAPTE-N per arginare gli effetti negativi dei prodotti fitosanitari bastano i provvedimenti previsti dalla politica agricola a partire dal 2022 (AP22+) volta tra l'altro a ridurre l'uso dei pesticidi.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-24 04:37:37 | 91.208.130.85