Foto lettore
Nemmeno questo nuotatore fotografato nell'Aare poteva farne a meno.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
4 ore
Elettrodomestici: boom di climatizzatori
SVIZZERA
5 ore
«La campagna del PPD è come un'azione di mobbing»
SVIZZERA
5 ore
«Siamo i lobbisti del popolo, difendiamo il nostro futuro»
BERNA
6 ore
Migros richiama la sedia pieghevole "Foldy"
GRIGIONI
6 ore
Terribile scontro fra auto, morta una 49enne
SVIZZERA
6 ore
Zio Paperone torna negli Usa: gli svizzeri non sono i più ricchi
BERNA
8 ore
"Sì" al contrassegno autostradale elettronico?
SVIZZERA
8 ore
La pianificazione ospedaliera è a livello cantonale
SVIZZERA
8 ore
La Svizzera può contare su 140'304 militari
SVIZZERA
9 ore
In Svizzera c'è una sovraproporzione di robot industriali
SAN GALLO
9 ore
Condannato il pedofilo che abusava di bambine dell'Est
BASILEA CITTÀ
9 ore
Allo zoo di Basilea è nato un piccolo gorilla
ZURIGO
9 ore
UBS, cause in vista da parte dei creditori delle obbligazioni Folli Follie
ZURIGO
9 ore
L'autorità avverte Swiss: «C'è il rischio di incendio ai motori»
SVIZZERA
9 ore
Una commessa in Austria da 100 milioni per Abb
SVIZZERA
25.07.2019 - 06:040

Con lo smartphone anche nel fiume: «Per nuotare servono entrambe le mani»

Sempre più bagnanti portano il telefono con sé in acqua per scattare foto da condividere. I soccorritori mettono in guardia

BERNA - Per molti, lo smartphone è un accessorio inseparabile, anche quando ci si immerge in un elemento che proprio amico degli apparecchi elettronici non è: l’acqua. Così, nell’Aare a Berna si osservano sempre più spesso bagnanti che si lasciano, come è consuetudine, trasportare dalla corrente del fiume ma con il telefonino in mano. 

Un selfie qui, una foto là e - per evitare che il dispositivo finisca sott'acqua - per nuotare rimane una mano sola. Un comportamento che può essere pericoloso: «Per nuotare servono chiaramente entrambe le mani, specialmente in un fiume», sottolinea Philipp Binaghi, portavoce della Società svizzera di salvataggio (Sss). Tenere lo smartphone in mano, insomma, non è una buona idea: «Quando si rendono attente le persone su questo pericolo sostengono di avere tutto sotto controllo», afferma il responsabile. Tuttavia in molti si sopravvalutano, soprattutto tra i giovani adulti di sesso maschile, aggiunge.

Ogni anno in Svizzera annegano infatti in media 44 persone e l’80% sono maschi di età compresa tra i 15 e i 30 anni: «Una fascia d’età in cui tra i ragazzi vale il motto “No risk, no fun” (“Niente rischi, niente divertimento”, ndr)», sostiene Binaghi. L’esperto di salvataggio è convinto: «Anche in questo caso è solo questione di riuscire a scattare una bella foto nel fiume», spiega. Chi vuole condividere online la propria nuotata nell’Aare, però, farebbe meglio a usare una Go-Pro: «Così si hanno almeno entrambe le mani libere per muoversi in maniera sicura nel fiume», conclude l'esperto.

Commenti
 
volabas 1 mese fa su tio
Si dice che la madre degli idioti sia sempre incinta, mai detto fu piu' azzeccato.
Chris Taiana 1 mese fa su fb
Imbecilli lobotomizzati dal cellulare
Myriam Tognetti 1 mese fa su fb
Veramente esistono da sempre le custodie waterproof come x gli apparecchi foto, quindi??!!
Marco Guidotti 1 mese fa su fb
O bevi o affoghi
Campana Luca 1 mese fa su fb
Io ho portato nel mare il telefonino, in piedi e acqua fino alla vita e sono ancora vivo🤣(fotografavol’immensità dell’oceano indiano), penso che se sei al “largo” non lo porti con te ovviamente, per cui,.....ma certi elementi arriverebbero anche a giocare a Farmville in apnea senza accorgersene.
Alessandro Milani 1 mese fa su fb
Generazione fottuta e rincoglionita
Mitsh Mitsh 1 mese fa su fb
L'ultimo scatto?...
Naty RD 1 mese fa su fb
E il cerebro pa cuando?🙄
Bandito976 1 mese fa su tio
Oggi giorno non c’è da stupirsi. Si tengono in mano solo 2 cose: il volante ed il cellulare.
Renzo Merelli 1 mese fa su fb
vorranno condividere gli ultimi momenti di vita 🤣🤣
Charles Castioni 1 mese fa su fb
Selezione naturale....c'è sempre stata....
Loris Bianchi 1 mese fa su fb
Charles Castioni o pensato la stessa identica cosa .....
Campana Luca 1 mese fa su fb
Charles Castioni @ duro ma giusto Charles 😉
Sabri Genini 1 mese fa su fb
Io sono una sirena qundi le mani nn mi servono 😂😂 scherzi a parte non ci siamo piu sempre peggio
Kiko Gil 1 mese fa su fb
Ma ti te fe al bagn in un büi 😂
gigipippa 1 mese fa su tio
Cosi l`app della Rega è sempre a portata di mano.
roma 1 mese fa su tio
...ma bisogno essere proprio rincoglioniti.
roma 1 mese fa su tio
...ma bisogna proprio essere rincoglioniti.
vulpus 1 mese fa su tio
Gente che merita una bella reprimenda. Il fatto che mettano in pericolo la loro integrità è già demenziale, ma poi quando sono in difficoltà mettono in pericolo anche quella dei soccorritori.
negang 1 mese fa su tio
Nessun problema, avanti cosi ! Quando la selezione naturale avra' fatto il suo lavoro ci troveremo con diversi imbecilli in meno. Le teorie di Darwin vengono dimostrate praticamente tutti i giorni.
Valerio Castellani 1 mese fa su fb
E già la paura che glielo rubano i veri intelligenti lo sanno che è comodo per chiamare i soccorsi 🆘 anche dopo morto chissà i rimbambiti cosa pensano ma ci stiamo prendendo il posto degli asini no eravate già così avete solo peggiorato ⏰😂😂😂🐝🐝👁🍼🍼🍼🍼🍼🍼🍼🌲
Sandra Cottini 1 mese fa su fb
Valerio Castellani non offendere gli asini sai????🤣🤣🤣
Valerio Castellani 1 mese fa su fb
Sandra Cottini ok 👌 allora somari certificati bianchi spero sia meglio 😂😂😂😂😂😂😂
Sandra Cottini 1 mese fa su fb
Valerio Castellani sempre anima-li sono.....l'essere umano è molto più stupido e cattivo.....
Ivan Parigi 1 mese fa su fb
L’umanità sta affondando/annegando ... certi “umani” meritano di annegare
Moira Morard 1 mese fa su fb
Meritiamo l'estinzione...
Wunder-Baum 1 mese fa su tio
Direi che l’osservazione di Beppe e’ piu’ che giusta
Beppe Calva 1 mese fa su fb
Ognuno è libero di far quel che vuole ma chi entra in acqua col tel h già problemi alla fonte , curatevi
Ivan Parigi 1 mese fa su fb
Beppe Calva la fonte era inquinata 😂😂😂
Elisabetta Arnold 1 mese fa su fb
Ridicolo! 🙏😡
Joao Bienert 1 mese fa su fb
Si chiama selezione naturale...
Maurizio Roggero 1 mese fa su fb
Joao Bienert e lasciamola lavorare in pace 😉
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Gente che merita di annegare! 🤬 O come avrebbe fatto mia mamma: prima salverli, poi prenderli a sberloni a due a due finché sono dispari
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 20:38:56 | 91.208.130.89