tipress (archivio)
BERNA
24.07.2019 - 12:010

I poliziotti consigliano la popolazione su coraggio e prudenza

La Prevenzione Svizzera della Criminalità lancia una campagna perché questi individui non si mettano personalmente in pericolo

BERNA - Le forze dell'ordine necessitano spesso di testimoni e persone con coraggio civile per combattere reati. La Prevenzione Svizzera della Criminalità (PSC) lancia una campagna perché questi individui non si mettano personalmente in pericolo.

«Osservare e reagire, ma nel modo giusto» è il motto del programma nazionale di sensibilizzazione, sviluppato in collaborazione con diversi corpi di polizia. «Dar prova di coraggio civile, non significa rischiare la propria vita senza riflettere», indica la responsabile del progetto Laura Brand, citata in un comunicato odierno.

Come esattamente la popolazione può contribuire viene spiegato da agenti di polizia di tutta la Svizzera in filmati sui diversi reati. Dar prova di coraggio civile significa spesso fare una chiamata d'emergenza: telefonando al 117 possono essere fornite le informazioni importanti che permettono ai poliziotti di svolgere il proprio lavoro, afferma ad esempio Florian Schneider della Polizia cantonale di San Gallo.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-23 18:15:39 | 91.208.130.89