Keystone (archivio)
Secondo le analisi, l'attività sismica era già debole come lo è oggi.
BERNA
01.07.2019 - 16:560

Gli antichi sismi "archiviati" nelle rocce del Grimsel

La scoperta dei ricercatori bernesi riguarda strutture che si trovano in una zona risalente a 3 milioni di anni fa

INNERTKIRCHEN - Le misure sistematiche dei terremoti sono possibili solo da alcuni decenni. Esistono però degli archivi geologici, che permettono di ricostruire i movimenti simici del passato: ricercatori bernesi ne hanno scoperti sul passo del Grimsel.

I terremoti lasciano nella roccia una specie di impronta digitale che consente agli scienziati di leggere l'attività sismica di migliaia, o addirittura milioni di anni fa. Archivi di questo tipo sono molto utili per farsi un'idea del potenziale rischio di una determinata regione e permettono di fare previsioni circa la frequenza di forti sismi.

In un articolo pubblicato dalla rivista Scientific Reports, Alfons Berger e Marco Herwegh, dell'Università di Berna, indicano di aver scoperto un luogo sul passo del Grimsel con rocce che hanno strutture di questo tipo. Si trova in una zona idrotermale e risale a tre milioni di anni fa. Dalle analisi emerge che nella regione l'attività sismica era debole come oggi.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-17 09:49:49 | 91.208.130.86