Keystone (archivio)
Nel 2018 le case da gioco hanno pagato un'imposta complessiva di 332 milioni di franchi.
SVIZZERA
28.06.2019 - 18:360

Case da gioco: più introiti, meno procedimenti penali

Dopo un calo nel 2017, il prodotto lordo dei giochi è salito e ha raggiunto 703,6 milioni di franchi

BERNA - Il prodotto lordo delle case da gioco e di conseguenza i contributi versati all'AVS sono aumentati l'anno scorso rispetto al 2017. Per contro, i procedimenti penali per gioco d'azzardo illegale sono diminuiti.

È quanto si apprende dal rapporto annuale 2018 della Commissione federale delle case da gioco (CFCG). Il Consiglio federale ne ha preso atto, indica una nota diramata oggi dal Dipartimento federale di giustizia e polizia.

Dopo un calo nel 2017, il prodotto lordo dei giochi è salito e ha raggiunto 703,6 milioni di franchi nell'anno in rassegna. Ciò corrisponde ad un aumento di quasi 23 milioni di franchi o del 3,3% circa rispetto all'anno precedente, quando erano stati di 680,8 milioni di franchi.

Mentre l'apertura di due casinò nel Principato del Liechtenstein ha ridotto i ricavi degli stabilimenti di Bad Ragaz (SG) e San Gallo, le case da gioco di Mendrisio e Lugano hanno invece tratto vantaggio dalla chiusura del casinò di Campione, scrive il presidente della commissione Jermann Bürgi nella prefazione al rapporto, nel quale si trovano le cifre riguardanti i singoli casinò.

Nel 2018 le case da gioco hanno pagato un'imposta complessiva di 332 milioni di franchi, che corrisponde a un aumento del gettito fiscale di 15 milioni rispetto all'anno precedente (+4,7%). Di questi, 285 milioni sono stati versati alla Confederazione a beneficio del Fondo di compensazione AVS, i restanti 47 milioni sono stati assegnati ai Cantoni in cui sono ubicati i casinò di tipo B.

La CFCG ha aperto 98 nuovi procedimenti penali per gioco d'azzardo illegale l'anno scorso, contro i 180 del 2017 e i 129 del 2016. Di questi, 30 sono stati sbrigati in prima istanza, si legge nel rapporto. Nel 2018 la Commissione ha pronunciato in totale 255 decisioni. Il primo gennaio 2019 erano ancora in corso 117 procedimenti avviati negli anni precedenti. Nell'ultimo anno il numero dei casi ancora pendenti è quindi diminuito di 157.

Sempre l'anno scorso, la CFCG ha disposto multe e risarcimenti per un totale di rispettivamente 1'503'214 e 509'344 franchi per guadagni realizzati in violazione delle norme legali.

La diffusione più rapida dei giochi d'azzardo illegali in seguito al progresso tecnologico e il calo notevole del prezzo degli apparecchi automatici ha avuto un impatto sulla complessità delle procedure, constata la commissione.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 09:20:27 | 91.208.130.87