www.sothebys.com
ZURIGO
26.06.2019 - 10:120

Asta record per i capolavori svizzeri

1,3 milioni di franchi per il "Ritratto di Emma-Schmid-Müller" di Ferdinand Hodler (1915), 156'000 franchi per la scultura in ottone di Hans Josephsohn (1987)

ZURIGO - Capolavori di artisti svizzeri sono stati battuti all'asta per una somma totale di 5,1 milioni di franchi ieri sera a Zurigo. Tra le opere in vendita c'erano dipinti di Ferdinand Hodler, Félix Vallotton e Augusto Giacometti, ha reso noto la casa d'aste Sotheby's.

Il prezzo più alto è stato raggiunto da un dipinto di Ferdinand Hodler (1853-1918), che ha trovato un nuovo proprietario per 1,3 milioni di franchi. Si tratta del "Ritratto di Emma-Schmid-Müller", del 1915, ceduto da una fondazione e andato a un acquirente all'estero.

Un nuovo record è stato stabilito per un'opera dello scultore svizzero Hans Josephsohn (1920-2012): una scultura di grande formato in ottone (Senza titolo, del 1987) ha raggiunto il prezzo finale di 156'000 franchi.

All'asta hanno preso parte acquirenti provenienti da 25 paesi, indica Sotheby's, che ieri ha festeggiato a Zurigo i 40 anni di aste d'arte svizzera.

www.sothebys.com
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-24 02:50:30 | 91.208.130.87