Archivio Depositphotos
SVIZZERA
12.06.2019 - 07:200

Quando il boss è spesso una donna straniera

Le migranti residenti nel nostro paese hanno impieghi a percentuale maggiore e di frequente occupano una posizione dirigenziale. Lo mostra uno studio

ZURIGO - Le straniere residenti in Svizzera sono impiegate in fasce salariali più basse. Un luogo comune, questo, che non corrisponde per forza alla realtà. Lo mostra un recente studio della Commissione della migrazione. Rispetto alle cittadine svizzere, sono infatti di più le donne straniere che hanno terminato una formazione nel settore terziario. E non solo: lo studio rileva anche che spesso lavorano a percentuale più alta.

Insomma, questo significa che le donne straniere sono più ambiziose e lavorano di più? Martina Richter, autrice dello studio, afferma: «Sarebbe una visione troppo radicale. Ma molte migranti sono disposte a lavorare a percentuale più alta. Vogliono poter mantenere la famiglia senza dover far capo all’assistenza sociale». La vede così anche la cittadina spagnola Isabel Zubieta, che nel 2017 ha creato un’impresa di pulizia: «Sono convinta che qui le straniere si debbano impegnare di più per riuscire a raggiungere degli obiettivi».

La via d’uscita è l’indipendenza - Nonostante tutta la buona volontà e una formazione alle spalle, spesso le donne straniere faticano comunque a ottenere un posto di lavoro che corrisponda alle loro qualifiche. Qualifiche che in parte non sono nemmeno riconosciute dallo Stato. O che vengono ignorate dai datori di lavoro, che non le considerano equivalenti a quelle svizzere.

Molte donne straniere sarebbero quindi costrette ad accettare posti di lavoro meno retribuiti e precari. Impieghi che le svizzere tendono invece a occupare malvolentieri. «Per le straniere con un buon livello d’istruzione una possibile via d’uscita da questa situazione è l’attività indipendente» dice Richter. Certo, diventare il capo di se stessi spesso per molte è un rischio. Tuttavia un numero di migranti superiore alla media sceglie questa opzione.

Spesso in posizioni dirigenziali - Una tendenza che osserva anche lo studio. Con una quota del 22%, le donne straniere ricoprono più spesso posizioni dirigenziali, per esempio alla testa della propria attività. Per le svizzere si parla del 15%. «Queste donne ben qualificate sono arrivate in Svizzera determinate a fare carriera». spiega ancora Richter. E per questo sono anche pronte ad assumersi dei rischi.

Lo studio evidenzia inoltre che le migranti portano un ricco contributo alla società. Un aspetto che spesso non viene però riconosciuto, come sottolinea Richter. «Bisogna chiarire ai cittadini che le donne straniere non sono un peso, bensì un pilastro portante della società».

Commenti
 
Bacaude 4 gior fa su tio
E' sempre successo che la componente migrante di un paese fosse più ambiziosa. Il riscatto sociale e la voglia di un futuro migliore per i propri famigliari sono un motore fortissimo. Negli Stati Uniti prima con gli italiani e ora con i messicani (che sono il gruppo economicamente in maggior crescita del paese). In Inghilterra con gli indiani, in Germania con i turchi. Nella vicina Milano il numero di attività aperte e ben avviate da egiziani o rumeni è davvero notevole. Infine i cinesi in più o meno tutto il globo. Ben venga il dinamismo. L'unica possibilità di difendere la popolazione locale è il minimo salariale. Anche se qui si parla più che altro di attività imprenditoriale.
Nmemo 4 gior fa su tio
Certo. La Svizzera è attrattiva per persone formate all’estero, che lavorano, sono flessibili, si adattano al Paese, e infine emergono per le loro competenze, non per essere donna.
albertolupo 5 gior fa su tio
Solito titolo e sommario che non c’entrano un tubo con il contenuto dell’articolo...
BP69 5 gior fa su tio
Certo, non sono un peso per i datori di lavoro che si arricchiscono pagandole meno, ma per i residenti che non trovano lavoro! Potrebbero fare a meno di scrivere questi articoli-ciofeca!!!!!
Monello 5 gior fa su tio
...Certo certo ...vengono pagate meno e smarronano i nostri !! Avanti cosi !!!!
hush 5 gior fa su tio
qual è il senso dell'articolo?
albertolupo 5 gior fa su tio
Titolo e sommario dell’articolo, completamente a sbalzo, come spesso accade.
Ele Na 5 gior fa su fb
Quindi?
Evry 5 gior fa su tio
ancor peggio quando essa NON conosce le leggi CH
elvicity 5 gior fa su tio
@Evry queste conoscenze con il tempo verranno acquisite.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-17 09:36:17 | 91.208.130.85