Depositphotos (archivio)
Alla donna è stata inflitta una pena pecuniaria sospesa di 50 aliquote giornaliere da 30 franchi e ad una multa di 300 franchi.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Via la cittadinanza ad una 30enne radicalizzata
La SEM ha avviato la procedura. La donna, attualmente si troverebbe in Siria, è sospettata di aver svolto attività legate al terrorismo nel Paese
BASILEA CITTÀ
1 ora
Il Parlamento cantonale chiede un congedo parentale di 24 settimane
Luce verde ad una mozione del Partito socialista. La misura andrebbe ad aggiungersi all'attuale congedo maternità
SVIZZERA
2 ore
Violentò donne e bambini, ora chiede il suicidio assistito
Negli anni '70 e '80 Peter Vogt ha violentato oltre una decina di donne e bambini. Ora vorrebbe farla finita, ma sul caso si stanno chinando le autorità
SVIZZERA / ITALIA
2 ore
«Mi hanno rapita e uno ha allungato le mani»
Un «racconto da brividi» quello fornito dalla svizzera, prima scomparsa e poi ritrovata ad Agrigento. Si sospetta la violenza sessuale, ma è da verificare l'attendibilità della giovane
ZURIGO
3 ore
Carlos ha colpito ancora, secondini e detenuti
Il giovane delinquente zurighese verrà processato settimana prossima per una serie di episodi - almeno 19 - avvenuti in carcere
BASILEA CITTÀ
3 ore
Cade dalla bici e viene travolto da un camion
La vittima è un anziano non ancora identificato. Stava procedendo sulla Austrasse fra i binari del tram e una serie di veicoli posteggiati sul lato destro della strada
SVIZZERA
4 ore
Monica Duca Widmer presidente del nuovo cda della RUAG
Oltre alla ticinese, ne faranno parte Monika Krüsi Schädle e Ariane Richter Merz. A loro si aggiungono Nicolas Perrin per la MRO Svizzera e Remo Lütolf per la RUAG International
BASILEA CITTÀ
4 ore
Sì al taglio dell'imposizione dei dividendi
Il Gran consiglio di Basilea Città ha approvato una mozione che chiede di sottoporre a tassazione i redditi in questione solo nella misura del 60%, contro l'80% appena deciso
BERNA
4 ore
Pascal Strupler lascia la direzione dell'UFSP
Berset è ora alla ricerca di un nuovo capoufficio. Il posto sarà messo a concorso
SVIZZERA
5 ore
Vendemmia, poca uva in Romandia
Le quote di produzione fissate - inferiori a quelle dell'anno scorso, una misura volta a evitare un calo dei prezzi - non sono state raggiunte. La qualità però dovrebbe essere buona
VAUD / ZURIGO
5 ore
Aggredì un'operatrice con una roncola: pena confermata
La 38enne ivoriana dovrà scontrare 18 anni. Il fatto avvenne in un centro per richiedenti asilo di Embrach nel 2015
GINEVRA
6 ore
Curdo si cosparge di benzina e si dà fuoco
È successo davanti all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. L'uomo è stato ricoverato al CHUV di Losanna
SVIZZERA
7 ore
Stop alla triturazione dei pulcini vivi
La decisione è stata presa oggi dal Consiglio federale. La procedura sarà vietata a partire dal prossimo 1° gennaio
SVIZZERA
7 ore
San Gallo ristruttura i suoi ospedali
Cinque dei nove nosocomi a vocazione locale saranno ridotti a centri per urgenze con alcuni letti. 60-70 posti saranno cancellati, ma il taglio dovrebbe avvenire tramite fluttuazioni naturali
SVIZZERA
8 ore
È così che l'assassino Zoran P. ha ingannato le autorità svizzere
Fuggito dal carcere in Bosnia, si era rifatto una vita in terra confederata. I vicini sono scioccati
SVIZZERA
04.06.2019 - 12:280
Aggiornamento : 15:25

Scopre la password e legge le e-mail dell’ex marito: condannata

Il Tribunale federale ha confermato la pena pecuniaria sospesa inflitta ad una donna

Email

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

LOSANNA - Accedere ad un account email è punibile anche se la password viene scoperta per caso. Il Tribunale federale (TF) ha confermato la pena pecuniaria sospesa con la condizionale inflitta per l'indiscrezione di una donna separata dal marito.

La ricorrente aveva trovato i dati di accesso su un documento che il marito aveva lasciato nell'ufficio che condividevano nel vecchio domicilio coniugale. Poiché nutriva dubbi sul suo diritto di accedervi, aveva fatto alcune ricerche su internet e chiesto informazioni ad un parente procuratore che le aveva riferito che tale azione non fosse illegale.

In una sentenza pubblicata oggi, il Tribunale federale è di tutt'altro avviso: il modo in cui sono stati ottenuti i dati di accesso non è decisivo. Non è necessario un comportamento attivo per commettere il reato di accesso indebito a un sistema di elaborazione di dati.

Mancanza di consenso - La Corte conferma così la decisione presa lo scorso ottobre dal Tribunale cantonale argoviese. Ritiene inoltre che il marito aveva lasciato involontariamente in giro i suoi dati di accesso e che tale omissione non possa essere considerata come un consenso all'accesso alle sue email.

La donna, condannata a una pena pecuniaria sospesa di 50 aliquote giornaliere da 30 franchi e ad una multa di 300 franchi, riteneva che l'accesso indebito ad un sistema per l'elaborazione di dati implica un'energia criminale per essere punibile. Come ad esempio nel caso dell'hacking o del phishing.

I giudici di Mon Repos hanno anche respinto l'argomento secondo cui la ricorrente sarebbe caduta in errore a causa dell'illegittimità delle informazioni fornite dal parente procuratore da lei contattato. La donna non poteva fidarsi poiché non si trattava di un'informazione ufficiale, afferma il TF.

Inoltre, aveva ancora cercato informazioni su internet, come hanno dimostrato analisi svolte dalla polizia scientifica nel computer di sua proprietà. Tale comportamento mostra che aveva una sensazione generale di fare qualcosa di illecito. In queste circostanze, il TF conclude che può essere escluso l'errore di valutazione sull'illegalità

Commenti
 
francox 4 mesi fa su tio
Come dice Teresa Mannino, bisogna imparare dalle mogli.
miba 4 mesi fa su tio
...il marito aveva lasciato involontariamente in giro i suoi dati di accesso... Proprio un bel pollo!:):):)
Raul Arslan 4 mesi fa su fb
O mamma mia chi sa cosa successo..
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 18:09:07 | 91.208.130.89