Deposit
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
2 ore
La spa "africana" con il pentolone dei cannibali fa discutere
Un cliente: «È razzista». Utile il confronto con il direttore della struttura: «Il nome non si cambia, la vasca sì».
SVIZZERA
4 ore
I centri commerciali hanno perso un miliardo a causa della pandemia
Nei quasi 200 "paradisi dello shopping" svizzeri la flessione del fatturato nel 2020 è stata in media del 5,8%.
BERNA
5 ore
Coronavirus: task force ottimista
L'incidenza di varianti più preoccupanti, come la Delta, continua a essere molto contenuta e i numeri calano.
BELLINZONA
8 ore
Estremisti islamici, la difesa chiede l'assoluzione
Queste le parole di uno degli imputati: «Ero pronto a morire e a commettere attentati, ma quella è storia antica».
GRIGIONI
9 ore
L'home office arriva fino alla gola della Viamala
Nei Grigioni un'iniziativa per andare incontro ai turisti-lavoratori
ZURIGO
9 ore
Uccise una donna a martellate, in terapia psichiatrica
Al momento della tragedia il 35enne molestava la sua vittima già da anni.
SONDAGGIO
SVIZZERA
10 ore
Se il datore di lavoro ti chiede se sei vaccinato
Ai collaboratori di una filiale Raiffeisen di Zurigo è stato chiesto anche il relativo attestato
SVIZZERA
11 ore
Alain Berset vola a Berlino per parlare di sanità
Il Consigliere federale incontrerà lunedì il ministro della salute tedesco Jens Spahn.
SCIAFFUSA
12 ore
Investita sulle strisce, morta una 70enne
L'anziana è stata urtata da una motocicletta ieri pomeriggio a Sciaffusa.
SVIZZERA
12 ore
Coronavirus in Svizzera: 194 casi e 7 decessi
Sempre più basso il tasso di positività, oggi allo 0,92%
SVIZZERA
13 ore
La situazione rimane "particolare"
Respinta la mozione di Marco Chiesa, che chiedeva alle Camere federali di tornare alla normalità parlamentare
SVIZZERA
13 ore
Certificato Covid, spunta la versione "light"
Conterrà solo i dati strettamente necessari e dovrebbe garantirne una maggiore protezione.
GINEVRA
14 ore
Dopo Putin-Biden una settimana per tornare alla normalità
Per lo smontaggio di barriere e dispositivi di sicurezza ci vorrà molto lavoro, ha spiegato la Polizia ginevrina.
GRIGIONI
14 ore
Finisce in un dirupo, 20enne in ospedale
Il ragazzo stava lavorando su un sentiero quando è precipitato, riportando diverse fratture.
ARGOVIA
14 ore
Aggrediscono e derubano un 87enne, arrestati
Gli imputati, che hanno ammesso la loro responsabilità, sono un 56enne e una 45enne.
SVIZZERA
10.05.2019 - 07:210
Aggiornamento : 09:19

«Nei fine settimana i giovani non dovrebbero più guidare»

I giovani automobilisti hanno spesso incidenti la notte e nei fine settimana. Gli esperti raccomandano misure radicali

BERNA - Nel momento in cui un gruppo di giovani torna a casa in auto la sera, il rischio di incidenti è particolarmente elevato. È quanto sostiene Mark Kipfer dell’Ufficio prevenzione infortuni (Upi).

In alcuni casi, ad esempio, i passeggeri incoraggiano i conducenti a prodigarsi in manovre rischiose, mentre, per di più, «coloro alla guida sono stanchi e potrebbero avere bevuto una birra di troppo».

All’interno di un nuovo rapporto, l’Upi presenta misure che ritiene assolutamente opportuno esaminare. «I conducenti di età inferiore ai 25 anni non dovrebbero più guidare di notte o con a bordo giovani passeggeri, mentre nei fine settimana dovrebbero venire applicati entrambi i divieti», spiega Kipfer.

Una misura, questa, secondo Daniel Menzi dell'Associazione Svizzera Maestri Conducenti (Asmc), che potrebbe essere efficace: «In auto i ragazzi tendono spesso a spingersi l’un l’altro, portando il conducente ad avere una guida pericolosa». Tuttavia, non sarebbe una soluzione a lungo termine, ma, in ogni caso, «un primo piccolo passo». Menzi, dal canto suo, ritiene che ai giovani servirebbe una migliore formazione e, in particolare, da effettuarsi su un periodo più lungo: «Dopotutto - sostiene - l’automobile è un'arma».

Il consigliere nazionale Thomas Hardegger (Ps) è scettico: «Un divieto del genere andrebbe a penalizzare anche i giovani conducenti che guidano in modo responsabile». Della stessa opinione, il consigliere nazionale Michael Töngi (Verdi), secondo cui, per la prevenzione degli incidenti, più importanti «sono i controlli dell’alcol e della velocità».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Obbligo per i giovani a comprare una vettura con guida autonoma... aha aha aha aha aha aha
beta 2 anni fa su tio
Ma; certi scienziati di pseudo politici , sono nati solo per caso perché ai loro padri gli é scappata la ... frizione ? Povero paese che da mediocre é diventato un concentrato di scemenze !
Drullo 2 anni fa su tio
si certo: Lasciamo a casa tutti, mettiamo il divieto di circolare in auto. Secondo me riduciamo gli incidenti stradali! ma che ragionamento è? Poi già adesso gli anziani al volante sono un problema, figuriamoci fra 50-60 anni, se questa iniziativa dovesse essere attuata.
Tato50 2 anni fa su tio
@Drullo " Poi già adesso gli anziani al volante sono un problema, figuriamoci fra 50-60 anni...". Fai parte anche tu della stessa Commissione ? Io entro in quella categoria, anche se non li sento, ma se vuoi possiamo trovarci alla Tremola e a pari veicolo vediamo chi arriva prima in cima ;-(( Ps : quelli che dici fra 50/60 anni circolano in Paradiso ;-((
bobà 2 anni fa su tio
"una cagata pazzesca", peggio della corazzata Potemkin di fantozziana memoria
Lore62 2 anni fa su tio
Tranquilli, tra non molto ci tutelerà l'intelligenza artificiale in ogni azione...XD Che società di imbesuiti!
don lurio 2 anni fa su tio
1) mi rivolgo a chi vuol vietare gli anziani a circolare .Cominciamo ad arrivarci e pagare AVS ,Imposte ,cassa malati .Il principe GB ha guidato oltre i 90 anni. 2) I giovani e non giovani ,tutti quelli che hanno una patente devono poter circolare devono essere responsabili. Le scemate e cretinate che i consiglieri nazionali Il verde di rabbia MIchael Töngi fare prevenzione con i controlli al posto di invitare i giovani ai mezzi pubblici con un tiket gratis… Il cons. PS Thomas Hardegger chiede solo voti responsabili…...
robyk 2 anni fa su tio
Non prendetevela con dei cerebrolesi ma con voi stessi,popolo gregge che subisce tutto in silenzio !!
matteo2006 2 anni fa su tio
In Ticino verrà imposto il divieto assoluto di circolare con i mezzi privati per l'intera durata dei bagordi carnascialeschi.
comp61 2 anni fa su tio
Si, coprifuoco subito!
MIM 2 anni fa su tio
Una cagata pazzesca
Maxy70 2 anni fa su tio
Un divieto generalizzato in base alla età sarebbe una discriminazione. Andiamo magari a rileggere la Costituzione federale Svizzera, art. 8, cpv. 2, un ripassino fa sempre bene. La Svizzera é uno Stato di diritto. Sono ammissibili delle misure amministrative, a tutela dei giovani conducenti (e delle loro vittime, soprattutto...) come la limitazione dei KW, tasso alcolemico o/oo, motivabili con la scarsa esperienza del conducente.
F.Netri 2 anni fa su tio
I veri "esperti" non possono essere "radicali"
lügan81 2 anni fa su tio
Bella la foto sembra una pubblicità per gli occhiali!
Frankeat 2 anni fa su tio
@lügan81 Sì, direi che l'agenzia che ha scattato questa foto, aveva sicuramente in mente una pubblicità per occhiali (o un negozio di ottica). Diciamo che...ci hai visto bene.
bananasplit 2 anni fa su tio
tutto indotto x fare girare l' economia anche a danno dei fine settimana ;-)
Littletiger 2 anni fa su tio
Questi esperti sanno che correlazione e causalità sono cose diverse vero?
Equalizer 2 anni fa su tio
Siamo al delirio totale!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-18 02:24:00 | 91.208.130.87