Keystone (archivio)
SVIZZERA
08.05.2019 - 15:290

Le FFS smentiscono: «Prezzi stabili, possibilmente al ribasso»

Le Ferrovie federali hanno voluto smentire la notizia divulgata stamattina secondo cui il costo degli abbonamenti generali aumenterebbe del 10%

BERNA - Un documento interno dell'associazione tariffaria nazionale, che riunisce circa 250 aziende di trasporto, mostrerebbe che il costo degli abbonamenti generali aumenterebbe del 10%. Le FFS, tramite un comunicato stampa, hanno però voluto smentire la notizia, ricordando che nella propria strategia «è centrale che i prezzi nel trasporto pubblico restino stabili. Se possibile, dovrebbero addirittura ridursi».

A riprova di ciò, le FFS ricordano come abbiano già di recente ampliato l’offerta dei biglietti risparmio, mettendo in atto riduzioni di prezzo nell'ordine di 80 milioni di franchi. Il prezzo di alcuni biglietti è stato ridotto fino al 70% rispetto alle normali tariffe.

Per il 2019 invece sono previsti 230 milioni di franchi per migliorare il rapporto qualità-prezzo, di cui oltre 100 milioni di franchi destinati ai biglietti risparmio. 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 03:17:20 | 91.208.130.86