20 Minuten
+2
STATI UNITI / SVIZZERA
05.05.2019 - 08:000

In cima a un grattacielo per dipingere un'opera XXL

Un artista svizzero sta decorando la facciato di un edificio di Chicago. Una volta terminato, il murale misurerà 400 m2

CHICAGO - Non per niente Chicago è soprannominata la "Città del Vento". Il più delle volte, un forte vento - proveniente dal Lago Michigan - soffia sul centro città. L'artista solettese Onur Dinc può confermarlo.

Da diversi giorni lavora su un gigantesco murale dipinto su un grattacielo della metropoli statunitense: «Si tratta della facciata dell'Hotel Hyatt... al 28° piano». Una volta completata, l'opera - che raffigura delle nuvole, una donna e un faro - sarà grande 400 metri quadrati. «All'inizio non mi sentivo molto a mio agio a quell'altezza. Ma ora mi sono abituato», ha spiegato il 40enne svizzero a 20 Minuten.

Vernice speciale - Onur Dinc è tornato in Svizzera da martedì nonostante il suo dipinto non sia ancora terminato. «Una bufera mi ha costretto a interrompere il mio lavoro. Tornerò a Chicago la prossima settimana per finire di dipingere». In concreto, per ultimare l'opera gli manca di apporre una vernice speciale che brilla nel buio.

Non è la prima volta che il solettese, membro del collettivo di artisti Schwarzmaler, lavora ad un'opera di queste dimensioni. Ha già realizzato dei murales XXL a Los Angeles, Mosca o Berlino.

 

20 Minuten
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 17:57:26 | 91.208.130.85