Keystone
BERNA
23.04.2019 - 11:100
Aggiornamento : 12:07

Biglietto rimborsato se il treno è in ritardo

In futuro le FFS intendono fare un passo avanti verso i viaggiatori: se il treno accumula parecchio ritardo verrà rimborsata la metà del biglietto

BERNA - Chiunque abbia preso un treno svizzero in vita sua si sarà confrontato con un ritardo. In quei momenti, oltre alla sensazione di rabbia, assale anche il desiderio di andare allo sportello e farsi rimborsare i soldi. Attualmente il rimborso da parte delle FFS è qualcosa di derisorio: un buono per un caffè da spendere in stazione, e un mini rimborso consolatorio di 10 franchi per chi ha viaggiato in seconda classe, e di 15 franchi per coloro che hanno preso la prima classe. Tutto qui.

Rimborso parziale o totale - In futuro però le FFS dovranno sborsare di più. Stando a quanto ha anticipato la NNZ, le ferrovie svizzere intendono rimborsare la metà del costo del biglietti quando il treno accumula oltre un’ora di ritardo. Con ritardi davvero eccessivi, quindi oltre le due ore, il rimborso del biglietto potrebbe essere totale. Per ora è necessario usare i condizionali, anche perché comunicazioni ufficiali da parte dell’azienda non ce ne sono. Siamo fermi a indiscrezioni di stampa domenicale, tuttavia confermate dal portavoce delle FFS.

Lo vuole la politica - Che le ferrovie riconsiderino la loro politica di compensazione in caso di ritardo, è una necessità imposta dalla politica. Lo scorso anno infatti il Parlamento  ha deciso che i viaggiatori confrontati con un ritardo ferroviario hanno tutti i diritti di ricevere un rimborso. Sui dettagli del rimborso e cosa si possa intendere per un “ritardo grave” il Consiglio federale non si è espresso. Si tratta di dettagli tutt'altro che irrilevanti, che verranno presi in considerazione prossimamente. L’intenzione è quella di uniformarsi agli altri paesi europei, dove il rimborso equivale alla metà del costo del biglietti di fronte a ritardi eccessivi (in alcune nazioni sono necessarie due ore di ritardo).

Il nuovo regolamento, che dovrebbe entrare in vigore quest’anno, potrebbe rivelarsi una bella batosta per le FFS. Stando a indiscrezioni giornalistiche, se le FFS dovessero rimborsare i biglietti per i treni che accumulano oltre due ore di ritardo la perdita dovrebbe aggirarsi attorno agli 1.3 milioni di franchi all’anno.

E chi ha un abbonamento? - La prima difficoltà riguarda però coloro che viaggiano con un abbonamento generale oppure con un abbonamento a settori. In questo caso i viaggiatori non hanno nessun biglietto da mostrare a comprova del ritardo, e quindi non potrebbero usufruire del rimborso. Per questi casi le FFS stanno valutando di avanzare soluzioni alternative per non penalizzare gli abbonati.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 2 anni fa su tio
Io proporrei di pagare il taxi quando si perde l'autopostale perché il treno è in ritardo!
curzio 2 anni fa su tio
Un treno in Svizzera, viste le dimensioni del nostro paese, difficilmente sarà in ritardo di un'ora o addirittura due su una singola tratta. Quindi, la proposta di rimborso è una barzelletta, una presa in giro! Piuttosto, andrebbe rimborsato l'intero prezzo del biglietto quando per colpa di un ritardo di pochi minuti ti saltano le coincidenze previste e arrivi in ritardo alla destinazione finale.
bobà 2 anni fa su tio
Che bravi, davvero bravi, magnanimi! 1 h di ritardo non avviene mai, quindi facile fare i generosi in casi rarissimi! Secondo me, se davvero si vuoledimestrare di essere in Svizzera, oltre i 15' le FFS dovrebbero corrispondere l'intero valore del biglietto. La regola dovrebbe tenere conto anche della perdita delle coincidenze: se per via di un ritardo di 10 minuti perdo la coincidenza ed arrivo tardi alla destinazione finale, anche in questo caso va restituito l'intero biglietto. Esclusi i treni che provengono dall'estero di cui le FFS non possono essere responsabili del ritardo
Blobloblo 2 anni fa su tio
Veramente, e chi ha l’abbonamento???
matteo2006 2 anni fa su tio
Troppo chiedere di aggiungere "rimborsato a metà" nel titolo vero? ;-)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-02 02:26:42 | 91.208.130.87