keystone (archivio)
Pure la presidente del Consiglio Nazionale Marina Carobbio e il suo collega agli Stati Jean-René Fournier, hanno condannato l'intolleranza e l'odio religioso
BERNA
21.04.2019 - 13:500

Sri Lanka: la Confederazione condanna l'attentato

Il presidente della Confederazione Ueli Maurer esprime, a nome di tutto il governo elvetico, la propria vicinanza alle famiglie delle vittime

BERNA - La Svizzera condanna con forza gli attentati terroristici che stamane hanno scosso lo Sri Lanka stigmatizzando «l'intolleranza e la violenza che hanno causato tante sofferenze in questo Paese». Lo si legge in una nota del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Nella presa di posizione, il presidente della Confederazione Ueli Maurer esprime, a nome di tutto il governo elvetico, la propria vicinanza alle famiglie delle vittime.

Pure la presidente del Consiglio Nazionale Marina Carobbio e il suo collega agli Stati Jean-René Fournier, in un tweet pubblicato dai Servizi del Parlamento @ParlCH, condannano l'intolleranza e l'odio religioso.

Cordoglio anche dal consigliere federale Ignazio Cassis, capo del DFAE, che esterna la propria tristezza per questi attacchi rivolti contro la popolazione civile.

Nella nota si precisa che il ministro degli esteri elvetico è costantemente aggiornato dal Centro di gestione delle crisi del DFAE e dall'Ambasciata svizzera a Colombo, che sono in contatto con gli svizzeri sul posto e con le autorità locali per ottenere informazioni sulle persone colpite da questi attacchi.

Per ora non vi sono indicazioni di eventuali vittime elvetiche.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-13 23:00:22 | 91.208.130.86