archivio Keystone
BERNA
18.04.2019 - 15:260

Scorie nucleari, nuove perforazioni autorizzate

La NAGRA potrà proseguire le ricerche per nuovi depositi. Le scelte saranno comunicate nel 2022

BERNA - La Società cooperativa nazionale per l'immagazzinamento di scorie radioattive (Nagra) può proseguire le ricerche di siti per depositi in strati geologici profondi. Il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha rilasciato un'autorizzazione per una perforazione di sondaggio a Stadel (ZH).

Fra il 2016 e il 2018 la Nagra ha presentato all'Ufficio federale dell'energia (UFE) 23 domande per carotaggi: otto in ciascuna delle due aree di ubicazione Giura Orientale e Zurigo Nordest e sette nell'area di ubicazione Lägern Nord. Nell'agosto dello scorso anno il DATEC ha rilasciato le autorizzazioni per Bülach nell'area di ubicazione Lägern Nord, Trüllikon e Marthalen nell'area di ubicazione Zurigo Nordest e Effingen nel Giura orientale.

La Nagra sceglierà nel 2022 le aree per le quali intende inoltrare richieste di autorizzazione per la costruzione di depositi in strati geologici profondi per scorie radioattive. «Presumibilmente, la Nagra non effettuerà tutte e 23 le perforazioni di sondaggio», spiega un comunicato del DATEC. In base ai risultati dei carotaggi deciderà come procedere.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-21 09:36:50 | 91.208.130.86