Keystone
Viola Amherd parla agli ufficiali
SVIZZERA
16.03.2019 - 15:230

«Servono più donne nell'esercito»

Viola Amherd è intervenuta all'Assemblea dei delegati della Società svizzera degli ufficiali

BERNA - La Società svizzera degli Ufficiali (SSU) chiede un reale e serio programma di promozione per aumentare la quota femminile nell'Esercito, stagnante ormai da anni allo 0,7%.

Questo punto è stato sottolineato in occasione della prima apparizione all'Assemblea dei delegati della SSU della consigliera federale Viola Amherd, si legge in un comunicato odierno.

Una delle misure per incentivare le presenze femminili è una mozione della consigliera nazionale Yvette Estermann (UDC/LU), che vuole radicare nella legge un maggiore obbligo d'informazione alle donne.

La ministra della difesa Viola Amherd ha poi sottolineato l'importanza dell'acquisizione dei nuovi aerei da combattimento e della difesa aerea basata a terra (BODLUV). Si tratta di progetti dai quali dipende la credibilità dell'Esercito svizzero.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Maxy70 1 anno fa su tio
Non capisco la "necessità" di più donne nell'ambito specifico militare, se non per la mera immagine politica di un esercito non sessista. Giusto però ovviamente che quante vogliono impegarsi ne abbiano la possibilità, senza essere discriminate.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 05:16:07 | 91.208.130.85