SVIZZERA
06.03.2019 - 07:150
Aggiornamento : 09:13

«Cara Migros l'imballaggio dei miei cracker preferiti non è ecologico»

È diventata virale la letterina di una bimba pro-clima al dettagliante che ha preso il commento molto sul serio: «È una questione importante per noi, valuteremo»

ZURIGO - Moana, di anni nove, ha una missione: «Salvare il mondo». Parola di mamma Christina che ha condiviso su Facebook una lettera illustrata scritta dalla piccola a Migros.

Il motivo? L'imballaggio dei suoi cracker di mais preferiti, quelli della gamma per bambini Lillibigs, hanno un imballaggio troppo poco ecologico: «Perché avvolgere le confezioni che sono già in plastica in altra plastica? Non si può usare il cartone o un cestinetto?», chiede la piccola che ha anche un'altra proposta, «potreste imballare tutti i prodotti bio in maniera ecologica, avreste molti più clienti».

L'idea, conferma la madre, è solo sua: «Ha fatto tutto da sola, la lettera e i disegni», il post della missiva sui social ha fatto sfacieli ed è stato condiviso più di 3'000 volte.

 


Facebook

Migros, dal canto suo ha subito risposto, ma in maniera generica senza parlare dei cracker. «Un po' un peccato e una delusione per noi», conferma la donna.

Il dettagliante ha voluto spiegare a Moana che è in atto una strategia per ottimizzare ecologicamente circa 6'000 tonnellate di materiale per le confezioni entro il 2020. Ma non è tutto: non sempre la carta è più ecologica della plastica: è vero che la quest'ultima non si ricicla ma ne basta molto di meno per realizzare una confezione. Una non-riposta che ha lasciato la piccola un po' freddina.

Ma altre buone notizie non hanno tardato a farsi vive, come confermato dal portavoce di Migros Tristan Cerf: «Migros sta rivalutando l'attuale packaging delle gallette Lillibgs», conferma, «sul tavolo ci sono diverse possibilità, anche se la proposta del cestinetto purtroppo è irrealizzabile per motivi logistici».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F.Netri 2 anni fa su tio
Cambia negozio!!
sedelin 2 anni fa su tio
bambina sveglia, brava!
Thor61 2 anni fa su tio
Come invasare una bambina di FALSI concetti portandoli all'estremo, dite alla bambina che i francesi una volta la bagette una volta la portavano a casa (Finito il lavoro) tenendole sotto l'ascella e nessuno e mai morto!!! ;o))))
Mattiatr 2 anni fa su tio
@Thor61 Cara bambina, i tuoi cracker fanno centinaia di chilometri per raggiungere la tua Migros. Questo viaggio viene fatto con dei camion che inquinano e rovinano l'ambiente. Quella confezione permette di portare più scatolette di cracker con un camion solo, se cambi la confezione il tir dovrà fare più viaggi e inquinare di più. Le scatolette dalla Svizzera non finiscono nel mare, le polveri fini del camion però finiscono nell'aria. Il pezzo finale fino a casa tua è stato fatto con il SUV turbo disel della mamma. Questo però la mamma non te lo dice perché è più facile fossilizzarsi su quello che ti dicono essere il problema.
Thor61 2 anni fa su tio
@Mattiatr ESATTO!!! Come non concordare al 100% ad una esposizione dei fatti così descritta!!! (Direi il 1000% ma non sarebbe corretto)) ;o))))))
aquila bianca 2 anni fa su tio
@Mattiatr Clap Clap Clap……… Bravo, fantastica descrizione del "problema", e anche divertente ….. :)))))) Buona serata ;-)))
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-24 02:02:41 | 91.208.130.86