Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
1 ora
Sciatore 52enne muore ad Adelboden
L'uomo è stato trovato in stato d'incoscienza sulla pista da alcune persone che hanno tentato invano di rianimarlo
ARGOVIA
4 ore
Pioggia di multe per i partecipanti al funerale: «È un'ingiustizia!»
Una ventina le persone sanzionate: «Quando uno è in lutto non pensa al disco orario». Il Comune di Spreitenbach: niente cassetta, «è parità di trattamento»
SOLETTA
5 ore
23enne trovato gravemente ferito per strada a Gerlafingen: due fermi
Il giovane sarebbe stato travolto da un'automobile, successivamente individuata
ZURIGO
6 ore
Denunciata perché su Google ha dato una sola stellina alla polizia
La recensione negativa di una 28enne zurighese era nata da uno screzio con l'agente alla ricezione, che l'ha presa male. Lei: «Non sono insulti, solo critiche»
BERNA
7 ore
Critiche per l'assoluzione degli ambientalisti: «È una sentenza politica»
I dodici attivisti avevano inscenato una protesta al Credit Suisse di Losanna. Hanno agito «in stato di necessità legale» per l'emergenza climatica, ha stabilito il tribunale
SAN GALLO
7 ore
Sospesi i rinvii verso l'Italia di richiedenti asilo malati o famiglie in fuga
La Segreteria di Stato della migrazione conferma lo stop, dovuto alle insoddisfacenti condizioni di accoglienza nella vicina penisola
SONDAGGIO
BASILEA CAMPAGNA
20 ore
«Dosi elevate possono mettere a rischio la vita»
I sedativi con ricetta medica vanno a gonfie vele tra gli adolescenti. Gli eccessi e i rischi sono dietro l'angolo
GINEVRA
01.03.2019 - 20:530

Ginevra dice addio ai sacchetti di plastica

I negozi non li offriranno più: il Gran Consiglio ha deciso all'unanimità di proibire la distribuzione favorendo quelli riutilizzabili

GINEVRA - I negozi ginevrini non offriranno più sacchetti di plastica alle casse. Il Gran Consiglio ha infatti deciso all'unanimità di proibire la distribuzione gratuita di questi sacchetti in favore dei quelli riutilizzabili.

Elaborato da due deputati, uno verde e l'altro PPD, il disegno di legge chiede anche allo Stato di incoraggiare in maniera più generale i commerci ad evitare gli imballaggi in plastica. Il testo non fissa alcun prezzo minimo per l'acquisto di un sacchetto di plastica. I negozi potranno continuare a offrire borse riutilizzabili, fatte di materiale biodegradabile, tessuto o carta.

Dato che i due principali distributori al dettaglio hanno già deciso di non offrire sacchetti di plastica gratuiti alle casse, il testo cambia la situazione esistente mettendo tutti commerci sullo stesso piano. Permette inoltre di generalizzare la pratica, evitando che alcune casse non diano sacchetti mentre altre li fatturano all'interno dello stesso negozio.
 
 

Commenti
 
TI.CH 10 mesi fa su tio
Altra alternativa a quelli riutilizzabili Sostituirli con quelli biodegradabili (Compobag), facendo pagare il sacchetto.
vulpus 10 mesi fa su tio
E in Ticino cosa facciamo? Ah ma forse poi a furia di riciclare l'inceneritore non ha più materia prima.
sedelin 10 mesi fa su tio
bene, dovrebbe essere così in tutta la svizzera!
Norvegianviking 10 mesi fa su tio
Da questo punto di vista l'italia è avanti anni luce. Da anni solo sacchetti biodegradabili riutilizzabili anche per la raccolta sei l'unico porta a porta.
Tato50 10 mesi fa su tio
@Norvegianviking Ahahahah, scusa neh, ma la guardi la TV ogni tanto ? Hanno anche i divani e le lavatrici biodegradabili viste le ammucchiate in quel di Roma e non solo. Poi, ogni tanto, per smaltire i rifiuti bruciano qualche capannone dove sono "stoccati" ;-(((
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-18 16:14:36 | 91.208.130.86