Keystone
SVIZZERA
15.02.2019 - 17:140

Il Tribunale federale deve intervenire solo «nei casi importanti»

La Commissione degli affari giuridici del Nazionale ha adottato una revisione di legge per sgravare "Mon Repos" dai casi di scarsa rilevanza

BERNA - Con 12 voti a 9, la Commissione degli affari giuridici del Nazionale (CAG-N) ha adottato la revisione della legge sul Tribunale federale (LTF) volta a sgravare "Mon Repos" dai casi di scarsa rilevanza.

L'attuale LTF contiene un elenco di eccezioni che precisano i settori in cui le autorità inferiori al TF decidono in via definitiva (in cui non è dunque possibile il ricorso al TF, ndr.).

Con la revisione legislativa si vuole inserire limiti in particolare per casi non eccessivamente importanti, come multe inferiori ai 5 mila franchi. Restrizioni saranno introdotte anche per le naturalizzazioni agevolate e il diritto degli stranieri. In questi casi le istanze inferiori devono poter decidere definitivamente.

La commissione ha deciso di stralciare dal progetto la possibilità per il Tribunale federale di riportare le opinioni divergenti nelle sue sentenze. L'organizzazione di deliberazioni orali e pubbliche in caso di disaccordi viene ritenuta sufficiente.

La CAG-N ha pure deciso di bocciare due proposte miranti ad abrogare il ricorso sussidiario in materia costituzionale. La maggioranza ritiene infatti che questo tipo di ricorso sia un pilastro del sistema giuridico svizzero.

Commenti
 
pulp 8 mesi fa su tio
Una cosa da fare è dare dei tempi al tribunale federale. Non è normale che certe decisioni stiano sul tavolo per anni.... e nessuno può fare nulla. Una delle "ultime" in ordine di tempo è la tassa di collegamento... il ricorso pendente al tribunale federale è li fermo da due e rotti anni..... non è normale...... anche perché intanto c'è chi paga.
shooter01 8 mesi fa su tio
tanto non ne azzeccano una ...Si forse una
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-18 16:14:19 | 91.208.130.89