tio/20minuti
SVIZZERA
13.02.2019 - 20:050

Instagram, milioni di follower spariti nella notte

La rete è in fermento: gli utenti si lamentano della perdita in massa di seguaci. Nel caso di Ariana Grande, tre milioni di follower sono spariti. Ma anche Shaqiri ne ha persi. Cosa è successo?

SONDAGGIO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - I più accaniti fruitori di social network questa mattina potrebbero essersi presi un bello spavento. Durante la notte, gli utenti di Instagram hanno perso un numero significativo di follower. I più seguiti hanno visto cali a sette cifre: Selena Gomez ha perso più di due milioni di seguaci, Ariana Grande più di tre milioni. Anche influencer svizzeri come Kristina Bazan (-34'000 seguaci), Loredana (-83'000 seguaci) o Xherdan Shaqiri (-61'000 seguaci) sono stati colpiti.

Molti credono che sia un'azione pianificata da parte di Instagram. Lo stesso crede anche l'esperto Beni Rüegg di Likeometer: «Instagram continua ad eliminare falsi seguaci e account fasulli. Da un po' di tempo a questa parte si sta lavorando con un'operazione di pulizia importante. Che garantisce la genuinità della piattaforma».

Di parere diverso è Daniel Koss, CEO dell'agenzia Yxterix : «Non credo in una pulizia. Molti account con utenti reali sono interessati, mentre gli influencer che hanno acquistato tutto il loro pubblico non perdono seguaci. Attualmente si ritiene che sia un problema più grande relativo alla piattaforma».

I colleghi di 20 Minuten hanno inoltrato una richiesta ad Instagram, ma la risposta è ancora in sospeso. La piattaforma di condivisione foto, tuttavia, ha annunciato a novembre 2018 che sarebbe più rigorosa contro account non autentici, like e commenti.

Nel frattempo, tramite Twitter, è stato diramato un annuncio ufficiale in cui si spiega che il problema è noto e in fase di risoluzione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-03 11:42:41 | 91.208.130.89