Ti Press
BERNA
11.01.2019 - 18:200
Aggiornamento : 21:38

Aggressioni sessuali, condannato a 7 anni e mezzo

La pena è stata sospesa a favore della terapia stazionaria. «Non è un caso senza speranza, ma deve ancora fare una strada molto lunga», ha dichiarato il giudice

BERNA - Un uomo che ha aggredito sessualmente diverse donne è stato condannato oggi dal tribunale di Berna-Mittelland a 7 anni e mezzo di reclusione. La pena è stata sospesa a favore della terapia stazionaria.

Una perizia ha stabilito che l'imputato soffre di gravi turbe sessuali. «Non è un caso senza speranza», ha ammesso il presidente del tribunale alla lettura della sentenza. Ma deve ancora fare «una strada molto lunga»: senza terapia il rischio di recidiva è molto elevato.

La corte lo ha riconosciuto colpevole di tentato stupro e coazione sessuale in due casi, mentre per una terza accusa, risalente al 2006, è stato assolto. L'uomo è stato condannato anche per pornografia poiché al suo domicilio gli investigatori hanno trovato numerosi filmati e fotografie illegali.

La notte di Capodanno del 2011 l'imputato ha aggredito una sedicenne. L'ha trascinata in un luogo appartato, l'ha minacciata con un coltello, ha tentato di violentarla e alla fine l'ha costretta a un rapporto orale.

Durante il dibattimento l'imputato ha sostenuto di non aver stuprato la ragazza perché lei lo pregava di non farlo. «Non sono un uomo violento», ha detto. La corte però non gli ha creduto. Essere molestata sessualmente da un uomo di notte in un luogo solitario e buio è «un incubo per ogni donna», ha sottolineato il presidente del tribunale.

L'imputato ha colpito ancora nel 2017. Ha aggredito una giovane donna per strada, l'ha gettata a terra e ha tentato di violentarla sotto la minaccia di un coltello. Le urla della vittima hanno allertato un ciclista che è si è precipitato in suo soccorso. Anche in questo caso è stato ritenuto colpevole di tentato stupro qualificato.

Il tribunale lo ha condannato a una pena di 90 mesi, di poco inferiore alla richiesta dell'accusa. La difesa aveva chiesto 52 mesi. La sentenza può essere ancora impugnata.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-16 19:45:00 | 91.208.130.85