Keystone
VALLESE
11.01.2019 - 15:040

Un ventilatore per combattere le gelate primaverili

L'innovativa turbina eolica è stata testata con successo da tre viticoltori vallesani

SION - Un ventilatore gigante per combattere le gelate che in primavera colpiscono frutteti e vigneti: la turbina eolica è stata testata con successo da tre viticoltori vallesani.

«Siamo i primi in Svizzera ad averla acquistata e ne siamo molto soddisfatti», ha detto il vivaista Matthieu Vergère, che assieme ai suoi colleghi ha usato per la prima volta questa soluzione innovativa nell'aprile del 2017, quando il Vallese è stato investito da un'ondata di gelo.

Il gigantesco ventilatore è stato usato su quattro ettari di vigneto in una notte in cui il termometro indicava meno due gradi. Mescolando l'aria più calda con gli strati più freddi sottostanti, la turbina ha aumentato di tre-cinque gradi la temperatura che minacciava le colture a terra, impedendo così che il gelo si depositasse sui grappoli.

«Nel 2018, per fortuna non c'è stato gelo e non abbiamo usato la turbina nei nostri vigneti. L'ho però usata a maggio in un vivaio con una temperatura prossima allo zero, per proteggere le piante della vite. Anche in questo caso, il test è stato positivox, ha affermato Vergère.

Secondo i tre viticoltori, la "galleria del vento" è efficiente fino a -4 gradi, ma in caso di forti gelate deve essere imperativamente collegata ad una fonte di calore.

La turbina eolica mobile, una volta dispiegata, misura una decina di metri. «Si monta e smonta in un quarto d'ora e consuma circa otto litri di gasolio a notte». La macchina, progettata da un'azienda neozelandese, costa circa 40'000 franchi ed è già stata utilizzata con successo in Germania e Austria.

Commenti
 
Tags
turbina
gelate
ventilatore
tre viticoltori
viticoltori
gelo
turbina eolica
gradi
successo
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-01-20 14:49:44 | 91.208.130.87