keystone
ZURIGO
10.01.2019 - 15:080

Datori di Lavoro Banche: «Basta con i pensionamenti anticipati, è un'idiozia»

Secondo Lukas Gähwiler il potenziale dei lavoratori più in là con gli anni va sfruttato meglio

ZURIGO - Effettuare ristrutturazioni attraverso pensionamenti anticipati «è un'idiozia dal profilo demografico»: lo sostiene Lukas Gähwiler, presidente di Datori di Lavoro Banche, l'associazione padronale del settore.

In una conferenza stampa a Zurigo dove venivano spiegate le nuove sfide che attendono il ramo, Gähwiler ha sostenuto che il potenziale dei lavoratori più in là con gli anni va sfruttato meglio. Occorre però agire da tutte e due le parti: i dipendenti devono essere pronti per un cambiamento di mentalità, nonché per misure di formazione personale e di formazione continua, mentre i vertici delle banche devono abbandonare l'idea ancora molto diffusa del pensionamento anticipato.

Questo perché con i cambiamenti demografici - l'uscita dal periodo lavorativo dei baby-boomers - servirà nuova manodopera. Sono necessari nuovi modelli, come quelli che prevedono una riduzione del tempo di lavoro con l'avvicinarsi della pensione. «I dipendenti più anziani non devono per forza essere i più cari», osserva Gähwiler. Il ramo dovrebbe inoltre puntare maggiormente sulle donne.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-16 06:46:09 | 91.208.130.87