Keystone
Johannes Hahn, commissario europeo incaricato delle relazioni tra Svizzera e UE
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVITTO
1 ora
Incidente mortale per un centauro
Il 59enne ha perso il controllo della sua moto cercando di evitare un ciclista
SVIZZERA
2 ore
Fine settimana da record: 21,2 gradi a Delémont
Temperature da primato nel Giura, nelle Alpi vodesi e nell'Oberland bernese
BERNA
3 ore
Tragedia sulla neve, muore uno sciescursionista
È accaduto sui pendii dell'Albristhore, dove è rimasta gravemente ferita anche una seconda persona
BERNA
4 ore
Coronavirus: terminata la quarantena degli svizzeri in Francia
Nessuno di loro ha contratto il virus
GRIGIONI
5 ore
Grosso spavento per sei sciescursionisti
Il gruppo stava salendo verso il pizzo Chrachenhorn quando è stato investito da una valanga
SVIZZERA
6 ore
Ricompense da 10mila franchi per ogni operazione
Una società americana avrebbe elargito generosi bonus ai medici che utilizzavano le sue tecnologie
BERNA
8 ore
Credit Suisse: perplessità sull'enorme rimunerazione di Thiam
L'ex direttore generale ha ricevuto uno stipendio di circa 13 milioni di franchi, di cui 3,35 milioni come salario fisso e 9,5 milioni come bonus
SVIZZERA
10 ore
Da domani il Blick è anche televisione
Il canale sarà visibile tramite il sito internet o l'app della testata
SVIZZERA
11 ore
Panne di Swisscom, il Ceo non esclude conseguenze personali
Anche se istintivamente non ha mai pensato alle dimissioni, è cosciente del fatto che il capo di una società è la persona responsabile
SVIZZERA
12 ore
Caso Crypto: «Certi consiglieri federali erano informati»
La stampa domenicale d'oltralpe sottolinea come le alte sfere fossero a conoscenza dell'operazione di spionaggio legata alla società di Zugo
VIDEO
SAN GALLO
12 ore
I conducenti indisciplinati usano la corsia d'emergenza
Il traffico è stato bloccato sull'A13 per un incidente. Alcune vetture hanno anticipato le manovre di soccorso
SVITTO
1 gior
Frontale a Reichenburg: sei feriti, due sono gravi
Rischiano la vita due uomini di 67 e 71 anni
BERNA
1 gior
A6, deceduto l'uomo che guidava in contromano. «Spesso sono persone anziane e confuse»
L'82enne ha provocato in totale tre diversi incidenti che hanno coinvolto otto automobili fra Thun e Berna
SOLETTA
1 gior
Collisione fra auto, deceduta una donna
L'automobilista responsabile dell'incidente aveva nel sangue un tasso alcolico dello 0,8 per mille
BERNA
1 gior
«Non riesco a togliermi quelle immagini dalla mente»
Parla il proprietario della palestra dove è avvenuto l'incidente costato la vita a una 13enne. È sotto shock, ma chiudere «non servirebbe a nulla»
SVIZZERA / EUROPA
17.12.2018 - 11:330
Aggiornamento : 12:28

Equivalenza borsistica fino a fine giugno

L'Unione Europea propone di mantenere il riconoscimento per altri sei mesi. Il dossier rimane tuttavia vincolato all'accordo quadro

BRUXELLES - Il riconoscimento da parte dell'equivalenza borsistica svizzera prolungato di sei mesi, fino alla fine del prossimo giugno. La proposta è stata annunciato questa mattina a Bruxelles dal commissario europeo Johannes Hahn, precisando che il dossier rimane in ogni caso vincolato al raggiungimento di un accordo quadro tra la Confederazione e l’UE.

«Una proroga temporanea dell'equivalenza fornirebbe alla Svizzera il tempo necessario per finalizzare la consultazione interna sull'accordo quadro istituzionale» afferma in un comunicato Valdis Dombrovskis, commissario europeo per la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e il mercato unico dei capitali.

La misura metterà in grado le imprese e i mercati di continuare a svolgere le loro attività regolarmente e senza perturbazioni. «Vogliamo che le imprese europee possano continuare a negoziare strumenti di capitale svizzeri sia nell'UE che nelle sedi di negoziazione svizzere. Mercati azionari aperti e concorrenziali sono vitali per un'economia sana e forniscono fonti di reddito affidabili agli investitori in strumenti di capitale», ha precisato Dombrovskis.

Nel mese di dicembre del 2017 - lo ricordiamo - il riconoscimento era stato limitato ad un periodo di 12 mesi, in scadenza il prossimo 31 dicembre.

Il DFF vuole l'equivalenza indeterminata - Il Dipartimento federale delle finanze (DFF) prende atto della decisione dell'Unione europea, ma continua comunque ad aspettarsi un'equivalenza senza limiti temporali, «poiché nella pratica tutte le condizioni necessarie sono rispettate», ha dichiarato all'agenzia Keystone-ATS un portavoce del DFF.

Il consigliere federale Ueli Maurer la settimana scorsa ha affermato che un prolungamento di solo mezzo anno avrebbe sollevato domande e sarebbe stato di difficile comprensione. Dal punto di vista del governo l'accordo quadro e l'equivalenza borsistica non vanno legati.

Reazioni arrivano anche dal mondo dei mercati, con SIX, la società che gestisce la Borsa svizzera, che valuta un'equivalenza a tempo indeterminato come prioritaria. Il portavoce Julian Chan non ha però voluto commentare nel dettaglio la decisione presa dall'Ue.

L'equivalenza è importante poiché stabilisce la certezza del diritto, garantendo inoltre trasparenza. SIX accoglie comunque positivamente le misure di protezione del Consiglio federale.

Commenti
 
André Ley 1 anno fa su fb
Dittatura economica
Abel Suero Tavarez 1 anno fa su fb
Qui la vaselina è finita, ora vanno con la sabbia...
LAMIA 1 anno fa su tio
Ricatti e ricatti e i nostri governanti sempre a dire si. Bravo Lombardi io proporrei ancora qualche miliardo!
Bleniese 1 anno fa su tio
Ricatti..solo e sempre ricatti! Ma vogliamo smetterla di cedere a quest'europa allo sbando? Per prima cosa il regalo del miliardo e 3 a rate! A mano a mano che si rinnova l'equivalenza borsistica a chf 100'000. per volta! E poi perchè dare i nostri soldi per sostenere quei paesi inaffidabili anziché usarli per l'AVS e per progetti utili al nostro Paese e alla nostra gente?
Lella Losa 1 anno fa su fb
Comico a dir poco...???
Cash596 1 anno fa su tio
Quando si tratta di far equivalere la Svizzera a livelli bilanciati, l'UE procrastina tutto fino ad una non decisione. Strano...
Marcello Vaianella 1 anno fa su fb
Voi che potete statene alla larga
Anders Carlström 1 anno fa su fb
La si chiama ancora "Unione"????!!
Giorgio Gori 1 anno fa su fb
Appena versato il miliardino con contorno...ciao Pepp....
Mino Gabo 1 anno fa su fb
Massimo D'Onofrio 1 anno fa su fb
Eurocravattari ... meglio starne alla larga.
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
Basta accordi con una nave che sta affondando !!!!!!!
Danny50 1 anno fa su tio
Come erasmus e horizon2020 questa equivalenza é inutile, costosa e controproducente per la piazza finanziaria svizzera che non ne ha bisogno. Smettiamola di cedere ai ricatti di questo regime fallimentare che si aggrappa solo alla sua arroganza e alla debolezza dei suoi membri e “amici” come la povera Svizzera che dal ‘92 si fa menare in carrozza grazie ai traditori a Berna che non hanno mai accettato il NO all’adesione.
moma 1 anno fa su tio
@Danny50 Resto ottimista. Voglio pensare che Cassis all'austriaco, che oggi ho sentito alla radio, gli canti la famosa canzone dell'Albertone, te c'hanno mai mannato e quer paese
WGWG 1 anno fa su tio
Un ignobile ricatto dell 'UE.
roma 1 anno fa su tio
...chi se ne frega dell'equivalenza borsistica. Non la vogliamo più.
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-16 21:00:22 | 91.208.130.87