Keystone
VALLESE
06.12.2018 - 15:210

Decine di sostenitori per Anni Lanz

La 72enne, paladina per la difesa dei rifugiati, compare a processo a Briga per violazione della legge sugli stranieri

BRIGA - Decine di membri di organizzazioni umanitarie hanno espresso il loro sostegno ad Anni Lanz, che compare oggi in tribunale a Briga (VS). La 72enne, che lotta per la difesa dei rifugiati, deve risponde di violazione della legge sugli stranieri.

Rappresentanti di Solinetz, Amnesty International o ancora Solidarité sans frontières si sono recati a Briga per dare sostegno all'ex segretaria generale di quest'ultima organizzazione, accusata di aver favorito il passaggio illegale di stranieri in territorio svizzero.

«Chiediamo l'assoluzione totale di Anni Lanz, che ha agito per interessi onorevoli», ha detto all'agenzia Keystone-ATS Amanda Ioset, attuale segretaria generale di Solidarité sans frontières.

Lanz è stata condannata per ordinanza ad una pena pecuniaria di 30 aliquote giornaliere da 50 franchi, sospesa con la condizionale, e ad un'ammenda i 300 franchi. In seguito ad un suo ricorso, oggi si tiene un processo al tribunale distrettuale di Briga.

Commenti
 
Tato50 4 gior fa su tio
Come testimone della difesa chiameranno la Mirra ? Come pena non andrei sulle aliquote, ma sia lei che i suoi sostenitori obbligarli a portarsi a casa tre asilanti a testa e mantenerli loro fino al 2030 ;-((
F/A-18 4 gior fa su tio
Ha violato la legge come l'ha violata chi ha fatto entrare gli Ebrei in tempo di guerra oppure li ha nascosti salvandoli da morte sicura, mi pare una cosa onorevole se contro la legge. Chi invece come la guardia di Arzo ha rispettato la legge, di fatto ha condannato delle persone a morte. Le leggi vanno interpretate, le fa l'uomo è proprio per questo non sempre giuste.
matteo2006 4 gior fa su tio
E no troppo facile pararsi dietro gli interessi onorevoli e di chi poi questi interessi? Dove sono queste persone adesso? cosa ha comportato questo passaggio per loro? hanno avuto le adeguate cure o sono stati accompagnati per un percorso ed una vita futura in Svizzera o Europa? o solo lasciate alla frontiera successiva con un panino e qualche soldo ma senza un futuro certo? Dove sono adesso in quale paese e sono soprattutto seguite o sono totalmente illegali? Abbiamo davvero aiutato queste persone o gli abbiamo solo dato una falsa speranza? Se fai un cosa mi si diceva da piccolo falla bene fino in fondo e ora mi chiedo se qui si sia fatto come la Sig.ra Bosia-Mirra che ha solo fatto da passaggio e lasciato queste persone al loro destino senza un seguito. E mi chiedo se forse non era meglio che queste persone venissero affidate alle autorità per essere seguite al meglio.
limortaccituoi 4 gior fa su tio
Gli invasati sovranisti, che difendono le radici cristiane dell'europa, se si trovassero davanti Gesù in persona, gli darebbero del buonista e del radical chic.
shooter01 4 gior fa su tio
spero che ti condannino, E insieme a te tutti quei malati buonisti che fanno i generosi con i soldi altrui
limortaccituoi 4 gior fa su tio
@shooter01 I cattivisti che fanno la morale a chi, senza intascare un soldo, ha provato a fare del bene, fanno solo ridere. Anzi fanno piangere perché senza aver mai aiutato nessuno giudicano chi da anni lo fa in silenzio.
beta 4 gior fa su tio
Gli " invasati " buonisti non si accorgono che a lungo andare si tireranno la zappa sui piedi . Non é che facendo entrare tutti e tutti senza nessuna regola che si possa eliminare certe disuguaglianze . In quei paese sarebbe meglio dare TANTA, ma tanta istruzione e vedere di farli camminare con le loro gambe . Sicuramente é meglio attaccarsi, PER CERTI ELEMENTI ,alle tette dei ... buonisti . Saluti.
Calotta Polare 5 gior fa su tio
Oggi viviamo in un mondo nel quale l'altruismo viene definito buonismo, il tendere la mano ad altri esseri umani è "fare l'interesse dei sinistroidi", la difesa del diritto internazionale si chiama "calare le braghe". Non c'è più scampo per il senso di comune appartenenza umana e per i valori morali, tacciati di ipocrisia, opportunismo, buonismo (non so secondo quale autorevole codice etico). Trionfano lo sciovinismo, il qualunquismo, il nazionalismo come in altre tristi epoche dell'umanità
Galium 5 gior fa su tio
@Calotta Polare Concordo pienamente!
moma 5 gior fa su tio
@Calotta Polare Va bene quello che dici. Ma l'altruismo, la solidarietà, l'accoglienza ecc devono anche loro avere delle regole, una disciplina e una partecipazione di tutto il nostro continente. D'altronde i problemi che ci sono ora in UE sono figli di questa totale anarchia che regna con i rifugiati. Poi, si può essere anche d'accordo con questa donna. Il dentro tutti alla carlona e ana quei manera non funziona. Si è accorta anche la Merkel.
siska 5 gior fa su tio
@Galium Sono d'accordo, quando una società punisce una signora di oltre 70 anni perché ha sempre donato il suo sostegno ai rifugiati bé che dire ha spiegato bene calotta polare.
moma 5 gior fa su tio
@siska D'altronde, guarda cosa sta succedendo in Francia.
siska 5 gior fa su tio
@moma La Francia non é la Svizzera e la Francia non é la signora Anni Lanz....burro e ferrovia mi sa che tu......
Monello 5 gior fa su tio
...commosso e molto bello quello che fa Anni ...ma alla fine sarà di nuovo la comunità a doverseli sobbarcare ! e di carichi la comunità ne ha purtroppo già parecchi !!!
Tags
lanz
briga
anni lanz
stranieri
decine
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-12 06:56:47 | 91.208.130.86