Keystone
SVIZZERA
30.11.2018 - 16:000

Gli svizzeri all'estero vogliono l'e-voting

Una petizione, con 11'500 firme, è stata consegnata oggi alla Cancelleria federale. L'OSE chiede l'introduzione entro il 2021

BERNA - L'Organizzazione degli Svizzeri all'estero (OSE) chiede l'introduzione in tempi rapidi del voto elettronico per tutti i cittadini elvetici che vivono al di fuori dei confini nazionali. Una petizione in questo senso, sottoscritta da 11'500 persone, è stata consegnata oggi alla Cancelleria federale.

L'OSE chiede che il voto elettronico diventi realtà per tutti gli svizzeri espatriati al più tardi entro il 2021. L'e-voting è infatti l'unico canale che permette loro di partecipare senza problemi alle votazioni e alle elezioni federali, visto che i documenti di voto inviati per posta spesso arrivano a destinazione troppo tardi.

Secondo l'OSE, le sottoscrizioni - raccolte online - provengono da 150 paesi. Il numero dei firmatari - 11'500 - corrisponde a quasi il 7% degli svizzeri all'estero iscritti nei registri elettorali.

Commenti
 
siska 7 mesi fa su tio
Svizzeri all'estero!.. se vi trovate bene o benissimo dove vi siete sistemati e vi state costruendo un'altra vostra vita...non tornate indietro mi raccomando rischiereste di farvi male..qui non c'é più buona vita.
lo spiaggiato 7 mesi fa su tio
Sarebbe quasi ora!...
roma 7 mesi fa su tio
Io, NO
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-23 18:18:05 | 91.208.130.87