Ti Press
SVIZZERA
13.11.2018 - 10:240

Attenzione all'inverno, "Fatti vedere!"

L'Ufficio prevenzione infortuni lancia la campagna per mettere in guardia sui rischi d'incidente

BERNA - Al crepuscolo e di notte il rischio d'incidente nella circolazione stradale triplica rispetto alle ore diurne. La pioggia aumenta il pericolo ancora di dieci volte, mette in guardia l'Ufficio prevenzione infortuni (upi).

Durante i mesi invernali i pedoni subiscono più incidenti gravi rispetto ai mesi estivi, in particolare quando è buio oppure la luce è poca. Ad influire è anche il fatto che durante questa stagione si indossano più spesso indumenti scuri, informa upi in un comunicato odierno che offre diversi consigli per gli utenti della strada.

Per questi motivi è importante l'uso di materiale rifrangente, che permette di rendersi visibili già da una distanza di 140 metri. Ad aumentare notevolmente la sicurezza vi sono poi vestiti chiari e, per i ciclisti nonché gli e-biker, catarifrangenti sui raggi o pneumatici rifrangenti e luci anteriori e posteriori (previste dalla legge).

A questo proposito e in occasione della Giornata della luce del 15 novembre, la polizia insieme a diversi partner svolgerà diverse iniziative su tutto il territorio nazionale per sensibilizzare la popolazione nell'ambito della campagna "MADE VISIBLE - Fatti vedere" di Touring Club Svizzero (TCS) e upi.

Commenti
 
lollo68 1 anno fa su tio
A me è capitato nel tardo pomeriggio di un inverno di trovare un pedone in mezzo alla strada principale a Sala Capriasca. E' comparso dal nulla, per fortuna c'era traffico e mi sono accorta di lui perché aveva i capelli grigi! Per il resto era invisibile!
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-19 04:56:25 | 91.208.130.87