Archivio Keystone
Due soldati sauditi (sx) e il fucile d'assalto SG 552 - foto d'archivio indicative.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
8 ore
Un furgone blindato assaltato anche a Berna: «Bottino da 4.5 milioni»
Il furto è avvenuto nel mese di luglio, ma è stato divulgato solo adesso. Il Tribunale Federale ha risposto picche alla richiesta di scarcerazione dell'autista, arrestato per complicità nel colpo
BERNA
11 ore
Ridurre alla fame la popolazione civile diventa un crimine di guerra
La novità, introdotta su iniziativa svizzera, è stata adottata dall'Assemblea degli Stati membri della CPI
SVIZZERA
13 ore
Depakin a donne incinte, 34 casi di malformazione dal 1990
L'ultima notifica risale allo scorso anno e riguarda una gravidanza nel 2014
SVIZZERA
14 ore
Sanità2030, tre parole chiave: digitale, lavoro e ambiente
Tra le sfide prioritarie restano anche quelle legate all'alta qualità dell'assistenza sanitaria e l'evoluzione demografica
SVIZZERA
15 ore
Caricatura sugli zingari, il Tribunale conferma: «È discriminazione»
I giudici hanno convalidato la condanna affibbiata ai due co-presidenti dei Giovani UDC Nils Fiechter e Adrian Spahr per una vignetta razzista pubblicata sui social
SVIZZERA
16 ore
Annullato il divieto di ingresso per un presunto jihadista
Per il Tribunale amministrativo federale è stato violato il diritto dell'interessato a consultare il dossier. Inoltre il presupposto del divieto è stato considerato insufficiente
SVIZZERA
16 ore
Perché due banane al muro arrivano a costare 120.000 franchi?
L’esposizione di Cattelan all’ Art Basel di Miami fa discutere. E dalla Svizzera arriva una critica illustre: «I prezzi nel mercato dell’arte sono folli».
SVIZZERA
16 ore
Festa federale di lotta, il primo bilancio sorride
Conti chiusi con un utile di 850mila franchi. Il festival ha attirato 420.000 spettatori
BERNA
17 ore
Terrorismo e lotta alle mafie: nuova strategia per il periodo 2020-2023
La risposta deve essere «globale, multidimensionale e poggiare sulla cooperazione e lo scambio di informazioni»
BERNA
17 ore
L'intervento sulle tariffe mediche è stato efficace: risparmiati 119 milioni
Sono calati i costi fatturati all'assicurazione obbligatoria delle cure medico sanitarie
ARGOVIA
17 ore
Ubriaco, ruba un'auto e si schianta contro un albero
Il giovane ha poi abbandonato la vettura e si è allontanato a piedi. La polizia però lo ha arrestato poco dopo
SVIZZERA / REGNO UNITO
18 ore
"Mind The Gap", diritti al sicuro anche dopo la Brexit
Il Consiglio federale ha adottato oggi un messaggio che getta le basi delle future relazioni tra Berna e Londra
ZUGO / STATI UNITI
18 ore
La crema svizzera che rende il volto di Trump arancione
Il cosmetico, un cosiddetto concealer, è prodotto dalla Bronx Colors di Hünenberg
SVIZZERA
18 ore
Un'iniziativa che «si spinge troppo lontano»
Il Consiglio federale raccomanda di respingere il testo che vuole vietare ogni forma di pubblicità per prodotti del tabacco rivolta ai giovani
BERNA
18 ore
Non si hanno tracce di un giovane turista messicano
Il 22enne si sarebbe dovuto recare da Berna a Zermatt
SVIZZERA
19 ore
Roche: anche la quinta generazione al comando
Sette rappresentanti sono stati inclusi nel principale gruppo di azionisti, che controlla il 45,01% del colosso farmaceutico basilese
BASILEA
19 ore
Fiamme in un ristorante
I sanitari presenti sul posto hanno assistito alcune persone, ma per nessuna di queste è stato necessario il ricovero
NEUCHÂTEL
19 ore
Congedo paternità, firme raccolte in modo sleale?
Il Partito socialista neocastellano ha inoltrato una denuncia al Ministero pubblico
SAN GALLO
20 ore
Di nuovo apprendista a 46 anni: «In cantiere non ce la facevo più»
La storia di Sandro che ha trovato una seconda vita (e carriera) in un'azienda di autotrasporti, busta paga? 4'000 franchi. L'esperto: «È il futuro»
SVIZZERA
21 ore
Cuba: turisti bernesi puntuali in aeroporto, il volo era già partito
A questi appassionati di salsa non è mai arrivata l'email che la compagnia Edelweiss ha correttamente inviato ai suoi viaggiatori
SVIZZERA
22 ore
Swiss Re vende la sua filiale britannica
ReAssure è stata acquistata per 3,25 miliardi di sterline (circa 4,2 miliardi di franchi) alla compagnia londinese Phoenix Group
BERNA
23 ore
«C'è gente che chiama il 144 migliaia di volte all'anno»
Un bernese è stato recentemente condannato al pagamento di 600 franchi. Dietro simili telefonate, spesso, si nascondono patologie psichiche
SVIZZERA
1 gior
Naturalizzarsi conviene? Sì, circa 5'000 franchi all'anno
Lo conferma uno studio del Politecnico di Zurigo, con il passaporto rossocrociato le condizioni economiche degli stranieri migliorano
Cronaca
1 gior
Anziana muore investita da un tram
Si tratta del settimo incidente mortale della circolazione nel Canton Ginevra
GINEVRA
1 gior
Funzionari ginevrini in rivolta
Un migliaio di manifestanti ha sfilato lungo le vie della città. Criticato soprattutto il calo delle prestazioni
BERNA
1 gior
Géraldine Savary è la nuova presidente della Commissione federale delle poste
L'ex consigliera agli Stati è la prima donna ad occupare questa carica
VAUD
1 gior
Passaggio di consegne per il capo dell'esercito
La cerimonia è avvenuta questo pomeriggio al Castello di Chillon, alla presenza della consigliera federale Viola Amherd
LUCERNA
1 gior
Perde la vita schiantandosi contro una casa
L'incidente è avvenuto questa mattina a Triengen. La dinamica però non è ancora chiara
SVIZZERA / REGNO UNITO
1 gior
Glencore è indagata per corruzione in Gran Bretagna
Il gruppo minerario ha fatto sapere che coopererà con gli inquirenti
ZURIGO
1 gior
Tragedia in cantiere: 15enne muore schiacciato
Il ragazzo stava lavorando quando, per motivi ancora da stabilire, è stato travolto da un carico di lastre in cemento
SAN GALLO
1 gior
Cane salvato sull'autostrada
Il povero animale correva spaventato nei pressi di Oberbüren. La polizia cantonale ha bloccato il traffico tra Gossau e Uzwil per catturarlo
SVIZZERA
1 gior
«BNS? Gli utili vadano agli svizzeri, sono bravi alle urne»
È l'opinione di Kurt Schiltknecht, ex capo economista della stessa banca
FOTO
SVIZZERA
1 gior
La centrale nucleare di Beznau sta per compiere 50 anni
Entrò in funzione il 9 dicembre del 1969
SVIZZERA
1 gior
La moneta dedicata a Roger Federer è già esaurita
I 33'000 esemplari d'argento, disponibili in prevendita a partire dallo scorso lunedì, sono andati a ruba
ARGOVIA
1 gior
Distrugge il radar che lo aveva beccato: «Nulla di così grave»
Il 29enne italiano minimizza i fatti avvenuti venerdì sera a Winterthur, ma poi perde la pazienza e se ne va
SVIZZERA
1 gior
In Svizzera le tasse non fanno poi così male
Nella classifica per il 2018 stilata dall'OCSE il nostro Paese è 31esimo (su 36) nella pressione fiscale
SVIZZERA
1 gior
«Per il 5G è necessario un nuovo rapporto»
Lo ha deciso il Consiglio degli Stati, questo perché «vi è ancora troppa incertezza»
SVIZZERA
1 gior
Buste paga più pesanti per Aldi
Nel 2020 la massa salariale presso la catena di supermercati salirà dell'1%
VIDEO
SVIZZERA
1 gior
La Posta "travolta" dallo shopping del Black Friday
Al Gigante giallo sono pervenuti oltre 5,9 milioni di pacchi in una settimana. Un aumento del 15% rispetto al 2018
SVIZZERA
1 gior
Contadini più indennizzati nella perdita dei terreni agricoli
La legge federale sull'espropriazione risalente al 1930 non è più attuale: il Consiglio degli Stati l'ha rivisitata adeguando le procedure alle esigenze attuali
SVIZZERA
1 gior
Avs, salute e stranieri: queste le preoccupazioni degli svizzeri
Evidenziate dall'annuale "Barometro delle apprensioni" di Credit Suisse, l'esperto: «Dalla politica ci si aspettano soluzioni»
SVIZZERA
1 gior
Il contratto fra la Posta e Amazon è «da rivedere»
Lo ha deciso il Consiglio degli Stati approvando una mozione già vidimata dal Nazionale
SVIZZERA
1 gior
Più tolleranza per le effrazioni stradali, se si guida per lavoro
La mozione è stata approvata dagli Stati e dal Nazionale, Sommaruga contraria: «Se vi è un ritiro, un motivo c'è»
SVIZZERA
1 gior
Julius Bär condannata a pagare 97 milioni di franchi
Banca sconfitta in una vertenza che risale ai tempi della DDR
SVIZZERA
1 gior
Ecco la N29, la nuova strada nazionale nei Grigioni
A partire dal primo gennaio la manutenzione e la gestione della tratta Thusis-Tiefencastel-Silvaplana saranno di competenza della Confederazione
SVIZZERA
1 gior
Un miliardo per la correzione del Rodano
Dopo il Nazionale in settembre, anche gli Stati hanno approvato senza opposizioni lo stanziamento. Il dossier è pronto per le votazioni finali
SVIZZERA
1 gior
Preventivo 2020, tagli per 40 milioni nel settore dell'asilo
Il dibattito in Consiglio Nazionale è in pieno svolgimento: il Governo aveva previsto un'eccedenza di 435 milioni
SVIZZERA
1 gior
Alpiq: Schnidrig nuovo Ceo da gennaio
Il 48enne è attivo in seno alla società dal 2010. La fase di consolidamento della società si conclude a fine 2019
SVIZZERA
1 gior
Acquisizione di FFS Cargo, Commissione della concorrenza in dubbio
COMCO: «Vi sono indizi per i quali la concentrazione potrebbe creare o rafforzare una posizione dominante in diversi mercati»
ZURIGO
1 gior
Carri armati e mitragliatrici alle elementari, evento annullato all'ultimo
L'iniziativa, promossa da alcuni genitori degli alunni, era stata pianificata nei minimi dettagli. Ma non avrà luogo
SVIZZERA
28.10.2018 - 11:190
Aggiornamento : 15:35

Soldati sauditi ma con fucili d'assalto "Made in Sciaffusa"

Dopo la Siria e la Libia le armi svizzere sono arrivate fino in Yemen, dove si combatte un altro sanguinoso e interminabile conflitto

ZURIGO - Delle armi prodotte in Svizzera sono state utilizzate dai miliziani filosauditi nella guerra dello Yemen. Lo svela il SonntagsBlick di oggi che ha ottenuto alcune foto, scattate a fine 2017, che riprendono alcuni soldati sauditi in posa al confine fra Arabia Saudita e Yemen. In quell'area, nella provincia di Jizan, l'esercito saudita sta combattendo da tempo contro i ribelli sciiti Houthi.

Stando al domenicale si tratterebbe di fucili d'assalto modello SG 552, acquistati probabilmente tramite il mercato nero in Yemen. Sono stati prodotti dalla Swiss Arms Ag e più precisamente nel canton Sciaffusa a Neuhausen am Rheinfall (SH).

L'azienda, riporta un portavoce della Segreteria di stato dell'economia (Seco), era stata accusata dalla Confederazione di aver venduto circa un centinaio di quei fucili automatici proprio alla Marina Saudita.

Il caso emerge in un periodo particolarmente delicato, considerando il caso Khashoggi e il dibattito a livello nazionale sull'export di armi. Stando a un recente rapporto del Gruppo per una Svizzera senza esercito le aziende svizzere produttrici di armi hanno esportato nel 2017 armamenti per 15 milioni di franchi verso i Paesi coinvolti nel conflitto dello Yemen.

Commenti
 
Luca Giulini 1 anno fa su fb
Ma sarò brutale e non etico in quello che scriverò però sarà un pensiero che si discute al bar, che alla fin fine lo si dice poi sempre: Se si ammazzano tra di loro non vengono qua! Poi da un altra parte si sente dire Tanto siamo in troppi su questo pianeta, un po’ di pulizia non fa male!
Manuela Pacciarelli-Marcon 1 anno fa su fb
????
volabas 1 anno fa su tio
Ay Ay Ay Ay Ay Ay...è il suo grido di guerra.... e poi maroooooo quanto mi sento in colpa di essere svizzero
Denis Buzzetti 1 anno fa su fb
Beh d’altronde visto che siamo capaci solo di fare guerre qualcuno dovrà pure crearle e costruirle le armi !! Tutti complici nessuno escluso ! Tanto il pianeta è distrutto e ce n’è per poco ancora.. ma la maggior parte se ne accorgerà alla fine...per ora godiamoci la moto Gp il calcio e tutte le puttanate politiche che ci vomitano addosso i media.. chissenefrega di chi verrà dopo di noi...e di chi ci ha dato questo meraviglioso pianeta ?? Disgustato ????????
Tato50 1 anno fa su tio
Ay è arrivato Ay ;-))
Manu Bomio 1 anno fa su fb
Brava Svizzera !!! E poi si fa bella si sì.... ipocrita
OCP 1 anno fa su tio
Mah... che gente strana che gira. Eh sì perché parlando solo di armi leggere vorrei ricordare che il Kalashnikov, in varie versioni, è l'arma di gran lunga più usata in tutte le guerre, dai terroristi, dall'ISIS, ecc. ecc. La producono molti paesi ma NON la Svizzera... ma sembra che spararsi con un fucile "Made in Sciaffusa" è male... con un Kalashnikov (ad esempio) invece... tüüüüüt a post.
Tato50 1 anno fa su tio
@OCP Vedasi la strage di Rivera ;-((((
Susanita Michelle Coccinella 1 anno fa su fb
https://m.facebook.com/StopTheWarOnYemen/
Banz Rolf 1 anno fa su fb
se non comprano da noi, la lista dei Fornitori è lunga ,
Alessandro Bianda 1 anno fa su fb
E noi con le esperienze dei pesi Europei vicini di cui siamo accerchiati dovremmo pettere piede in Europa? ???? "Non c'è nessuna fiducia nell'Unione Europea, hanno visto che questa austerità ha portato i popoli a impoverirsi. Basta con questo economicismo materialistico, sappiamo chi ci guadagna!" Marco Guzzi, poeta e filosofo, ospite ad Agorà https://www.facebook.com/agorarai/videos/1860299700716636/
Juri Piller 1 anno fa su fb
Vergogna ???
Paolo Passamonti 1 anno fa su fb
E che du coioni con ste armi svizzere... è questo il vero problema? Se fossero state armi cinesi magari non si sarebbe neppure scritto questo articolo. Smettiamola di fare gli ipocriti.
Sandrini Sirio 1 anno fa su fb
Benissimo importante che si ammazzano tra di loro
Davide Celano 1 anno fa su fb
Che barboni ??
Anthina Agostini 1 anno fa su fb
Ma che novità è? È risaputo che la Svizzera produce e vende armi.. ma davvero c'è chi crede che vengano vendute solo al nostro esercito?!
Andrea Weber 1 anno fa su fb
Non è questione di credere, ci sono leggi. E diverso.
Anthina Agostini 1 anno fa su fb
Andrea Weber una ditta può vendere benissimo armi legalmente a qualcuno, questo qualcuno le potrà rivendere a sua volta... figuriamoci se in Svizzera lasciano vendere armi illegalmente
Eugenio Velardi 1 anno fa su fb
Non produciamo solo cioccolata ?‍♀️ e le armi le costruiamo bene! Top ?
Figenfeld 1 anno fa su tio
Certo, ad alimentare all'infinita i Media, sono i Media medio-sinistri stessi - blick per primo, che gridono allo scandalo. Bravi,bravi, è proprio così che si aiuta il Paese, a difondere e discreditare gl'affari svizzeri, per non dire che siamo un popolo con doppio morale....piantatela, perché i problemi seri sono l'ignoranza cieca a non vedere come saremo poi manipolati, nel caso si firmi l'accordo ONU, l'accordo quadro UE e bocciare l'Iniziativa dell'autodeterminazione! Solo da piangersi adosso, vedendo come pian-pian il Paese viene svenduto a tradimento, mentre si urla e dando le manineai soliti partiti triciclo.
Güglielmo 1 anno fa su tio
@Figenfeld SG 552 Sono come i nostri orologi, precisissimi, se regolati bene nn perdonano.... oltre agli Swatch ora ce pure la SIG e dov è il problema... vendete gente vendete prima che comprano Beretta, colt.....
Veneranda Loffredo 1 anno fa su fb
Che novità .... ?
Massimiliano Arif Ay 1 anno fa su fb
Bisogna fermare questa vergogna che distrugge la nostra neutralità e compromette la nostra stessa sicurezza! http://www.partitocomunista.ch/?p=1878
Niko Storni 1 anno fa su fb
Massimiliano Arif Ay neutralità non è sinonimo di pace. Neutralità significa non fare distinzione fra una controparte o l'altra. Una nazione neutrale può benissimo vendere armi senza intaccarne il significato. Esistono regole ben precise.
Massimiliano Arif Ay 1 anno fa su fb
...infatti vende a una parte per commettere un genocidio contro il popolo dello Yemen.
Silvia Bottinelli 1 anno fa su fb
Niko Storni personalmente approvo la fabbricazione delle armi solo ed unicamente per la difesa del proprio paese!
Niko Storni 1 anno fa su fb
Massimiliano se così fosse è già illegale, non servono altre leggi, basta solo applicarle Silvia Bottinelli il mercato interno è troppo piccolo per sostenere un'azienda produttrice di armi. Preferisco una Svizzera esportatrice "etica" di armi rispetto a altre nazioni che esporterebbero al nostro posto in modo meno etico.
Mauro Mantovani 1 anno fa su fb
Per essere neutrali occorre anche avere una difesa, cosa che a voi non piace
Massimiliano Arif Ay 1 anno fa su fb
Il concetto di difesa armata nazionale non è il tema di questa discussione e la neutralità è un concetto ben più ampio...
Mauro Mantovani 1 anno fa su fb
Visto che vi riempite la bocca mi sono permesso di aggiungere un tema interconnesso con la neutralità armata
Massimiliano Arif Ay 1 anno fa su fb
...appena si osa toccare la vacca sacra, quella dell'industria bellica e dell'esercito, la difesa d'ufficio parte tirando in ballo di tutto... qui si parla di export di armi a paesi aggressori non si parla di abolire l'esercito.
Silvia Bottinelli 1 anno fa su fb
Massimiliano Arif Ay bravissimo!
Mauro Mantovani 1 anno fa su fb
Sinceramente trovo un po' offensivo chiamare "vacca sacra" la nostra milizia ma tant'è. Per quanto riferito all'export di armi, la Svizzera è forse l'unico paese al mondo o perlomeno in europa ad essersi dotata di una legge tra le più restrittive. Chiaro che per voi, appena si fa riferimento all'esercito o alle armi, apriti cielo
Andrea Weber 1 anno fa su fb
Come al solito i sostenitori dell'esercito non capiscono più niente appena devono fare un discorso più complesso di "l'esercito non si tocca".
Mauro Mantovani 1 anno fa su fb
Idem x voi non sostenitori dell'esercito
Bruno Muschietti 1 anno fa su fb
Boh. Nella foto di sinistra si vedono due soldati , di cui uno porta a spalla un fucile che è indiscutibilmente un kalashnikof. Nella foto di destra si vedono due braccia di un civile in giacca e camicia bianca che mostra un fucile Sig. Per ciò...,, a buon intenditore.......
vulpus 1 anno fa su tio
I soliti articoli triti e ritriti.Ma queste foto, se sono vere quando sono state scattate? Sembra che l'importante è sollevare il solito polverone . Chissà quante altre cose vendiamo all'Arabia che sono più pericolose dei fucili..
Anide Pinco 1 anno fa su fb
E allora? Anche i terroristi del Isis girano con le armi vendute dagli americani e dal israele. Perché la Svizzera non dovrebbe venderle ad un paese che non ha aggrediti nessuno e non fate nessun scandalo per quelle vendute ai terroristi?!!!
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Anide Pinco non è proprio vero. L'Arabia Saudita ha aggredito lo Yemen e per poco non aggrediva anche il Quatar, inoltre ha truppe nel Bahrain, non di certo per una missione di pace.
Anide Pinco 1 anno fa su fb
l’arabia saudita ha solo smesso il commercio con il Yemen chiudendo le proprie frontiere e ha impedito che i razzi lanciati da yemeniti colpissero la capitale. Anche gli USA hanno truppe e basi fuori dai propri territori e voi state zitti e ve ne fregate. Quindi mi chiedo per quale motivo. Inoltre la Svizzera vende le armi a tutti, come fa Israele e USA, quindi non vedo perché non devono farlo....se non lo fa la Svizzera allora compreranno le armi dagli altri.
Cesare Giocondo 1 anno fa su fb
Anide Pinco l'arabia saudita sta bombardando lo yemen, questo non é un segreto di nessuno... e yemeniti non hanno mai lanciato razzi contro la capitale saudita, perché la capitale si trova ad almeno 600km dal confine yemenita...
Anide Pinco 1 anno fa su fb
Cesare Giocondo ma se tra il mese di luglio/agosto erano stati intercettati 2 razzi.
dan007 1 anno fa su tio
Non ho capito per anni abbiamo accettato soldi sporchi di dittatori e politici che hanno dissanguato i loro paesi accettato soldi della mafia e mafiosi e adesso fa polemica vendere delle armi
Veterans Greison 1 anno fa su fb
Le armi senza qualcuno che le usa sono innocue. Mente l’uomo senza armi riesce a litigare comunque.
Paolo Maffioli 1 anno fa su fb
Non volevano spendere, senno' compravano Beretta :-D
Giovanna Ponti 1 anno fa su fb
Ci stiamo procurando un bel karma come nazione...
budo76 1 anno fa su tio
Invece di rispondere a tutti con inutili provocazioni,prova,se l'intelligenza che hai te lo permette,a dire la tua,con una possibile soluzione/alternativa.
Stefania Fosanelli 1 anno fa su fb
Da che mondo ...,
Daniele Petralli 1 anno fa su fb
E al popolo svizzero voglio togliere le armi mentre le fabbriche svizzere continuano a vederne a paesi coinvolti in conflitti. Coerenza "0" !!!
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
Vorrei rispondere a chi dice: tanto se non lo fanno loro lo faranno altri. Si abbina anche agli immigrati: meglio ospitarli tutti tanto se non sono gli eritrei sono i siriani,.....
Jeremy White 1 anno fa su fb
Certo certo, a me non interessa se vendiamo le armi anzi meglio, l'abbiamo sempre fatto, però cari giornalisti almeno mettere le prove con delle foto giuste e non con il fucile da granatiere...solo qualcuno che non capisce un cazzo comprerebbe i fucili dei granatieri per andare in guerra
Ticinonline 1 anno fa su fb
Salve Jeremy, complimenti per l'occhio. Sono esattamente gli stessi in dotazione dell'esercito svizzero. La foto è corretta ed è proprio di quel modello. Appartenendo a un'altra testata purtroppo non possiamo allegare lo scatto "incriminato" originale ma è proprio quell'arma. Saluti e buona domenica!
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Da quello che vedo il soldato di destra, porta un AK 47, dal calcio metallico ripiegabile, oserei dire fabbricazione cinese, poi l'uniforme non è dell'esercito saudita, ma di un qualche gruppo di gueriglieri sparsi nel medio oriente. Comunque tutto è vero che la Svizzera ha venduto armi so sauditi. Le granatein loro dotazione sono di fabbricazione Svizzera e la contraerea dalle Oerlikon Buerle.
Campana Luca 1 anno fa su fb
Jeremy White@ Ma come cazzo fai a dire “se vendiamo armi meglio”? Sei un troglodita, non sai che si stanno attuando crimini contro l’umanità in quella regione?
Alan Casahorran Brugnoli 1 anno fa su fb
Guerra = soldi e chi dice di no si deve svegliare
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
Ma guarda un po' ai paesi in guerra per farli smette si embargano un sacco di cose ma stranamente mai le armi. Va bene. Volete i soldi delle armi? Allora non reclamate se poi arriva na marea di immigrati ne? Quando tanti dicono: aiutiamoli in casa nostra: ecco evitare di vendergli le armi è il primo passo per aiutarli. E chi dice: tanto se non lo facciamo noi lo fanno gli altri.... tipico ragionamento da bimbo dell'asilo per giustificare qualsiasi cosa. (Continuiamo a inquinare tanto lo fanno anche gli altri. Continuiamo a non alzare i salari tanto anche gli altri lo fanno....)
streciadalbüter 1 anno fa su tio
Pecunia non olet.In italiano:i soldi non puzzano.
Mert Özyalçin 1 anno fa su fb
Non capisco quale sia il problema. Le armi sono un business, si vendono, è un mercato molto ricco e dunque è inevitabile che arrivino nelle zone dove vengono usate!
Salvatore Nieddu 1 anno fa su fb
Ma scusate, se un’azienda produce armi da guerra e ne produce anche parecchie, c’è davvero qualcuno che ancora crede non vengano vendute a Stati canaglia in conflitto? O forse venderli ad intermediari che le gireranno a detti paesi ci fa sentire tutti più tranquilli ?
Equalizer 1 anno fa su tio
E allora?
Paolo Casellato 1 anno fa su fb
Non fate i buonisti inutili .... Se le armi non le vende la Svizzera le vendono altre nazioni .... Da qualcuno le comprano e compreranno sempre .... ;-)
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
E già bel ragionamento come: se non inquinano noi inquinano gli altri quindi che ce frega!
Francesco Villa 1 anno fa su fb
Certo importante è fare soldi con la pelle degli altri ... complimenti!!!
Jeremy White 1 anno fa su fb
Quindi sé fosse dei benzinai non vendereste più la benzina perché inquinare é sbagliato? Usiamo la testa per piacere
Ramesh Alex Perera 1 anno fa su fb
Allora facciamo un bel gesto e una iniziativa da parte Svizzera, non produrre più le armi..
Adamo Willimann 1 anno fa su fb
Facciamo un’altra: non usate più le auto perché inquinano....a predicare si fa in fretta, sono i fatti che mancano
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
Jeremy White esistono le regole! Infatti lo stato emana leggi sui consumi delle auto (che tentano di fregare vedi wv) se no consumerebbero come 30 anni fa. Sarebbe bello se il singolo lo facesse ma finché il ragionamento è: tanto lo fanno anche gli altri....
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
Ramesh Alex Perera vedo che segui la politica.... a Berna hanno appena approvato la continuazione della vendita di armi
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
Non reclamiamo degli immigrati tanto se non è un popolo è un'altro no?
Giuseppe Atzei 1 anno fa su fb
Anni fa l'America ha speso tanti soldi per uccidere (far uccidere) Pablo Escobar al fine di eliminare o diminuire il consumo di cocaina. Pablo e' stato ucciso e la cocaina non esiste più ?. Forse il problema non e' il venditore (eliminato uno ne nascono altri 10) ma l'acquirente.
Anide Pinco 1 anno fa su fb
Francesco Villa eh dovremmo lasciar fare soldi agli USA e compagnia?
Alessandro Allia 1 anno fa su fb
Paolo Casellato AHHH NEUTRALI DI NOME MA DI FATTO AVETE LE ZAMPE DOVUNQUE SOPRATTUTTO DOVE CI SONO SOLDI VERO??? ALLORA VI BUTTATE NELLA MISCHIA SE NO È IPOCRISIA + GUADAGNO
Alessandro Allia 1 anno fa su fb
Anide Pinco LORO VANNO A COMBATTERE SE NN ALTRO CHE NN GIUSTIFICA VENDERE ARMAMENTI MA NN SONO NEUTRALI IPOCRITI
Taroni Morena 1 anno fa su fb
... eh già purtroppo ?!
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Paolo Casellato minkiata che ragionamento! Peccato che la Svizzera si consideri neutrale??Ahh ma forse solo se il mondo dovesse entrare in qualche modo in guerra......resteremmo fuori perché....sapete.....siamo neutrali!!!!
Paolo Casellato 1 anno fa su fb
Il minchione sei tu .... La Svizzera è neutrale e le armi le vende a tutti non solo da una parte ... MINCHIONE
OCP 1 anno fa su tio
...e quindi? Sarò anche cinico ma: 1. se ordinavano orologi avrebbero avuto orologi made in Swiss 2. hanno ordinato armi quindi hanno armi made in Swiss Intendo dire che ritengo da stupidi credere che il problema di una guerra sia da dove provengono le armi (mica le fabbrica e le vende solo la Svizzera). Il problema di una guerra è diverso e molto più complicato e sarebbe su questi problemi che loro stessi e con l'aiuto degli altri paesi bisognerebbe lavorare e trovare dei punti d'incontro. Poco importa se le armi sono svizzere, USA, russe, cinesi o provengono da marte. Smettiamola di fare gli ipocriti.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@OCP Ocio che oltre al fucile gli hanno venduto pure le mutande made in Sangallo. Sono proprio schifato da quegli incivili che hanno venduto a delle persone così dei vestiti!!!!!! Povero mondo, se delle persone non riescono a capire che i l'uomo si farebbe la guerra anche lanciandosi banane allora siamo messi male. È inutile star qua a far finta che ce ne freghi qualcosa.
Tato50 1 anno fa su tio
@Mattiatr Chissa che fastidio il pizzo tra i coyotes ;-)) Se fanno la guerra con le banane siamo fottuti; opterei per le albicocche almeno non fermiamo l'esportazione ;-))
Nash Friedrich Pettinaroli 1 anno fa su fb
Una cosa ovvia.
Perazzi Enrico 1 anno fa su fb
Se non vendiamo noi,,c`è la corsa di altri paesi a fare affari per nella vendita di armi,quindi ........????
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
E già Se lo fa lui lo faccio anche io in perfetto stile bambini dell'asilo
Perazzi Enrico 1 anno fa su fb
Lascia perdere ,facciamo lavorare le aziende svizzere.....!?
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
Allora ospita un po' di immigrati a casa tua
Andrea Weber 1 anno fa su fb
In nome dell'economia passiamo sopra agli esseri umani quindi.
Dem Borgna 1 anno fa su fb
In nome dell'economia stiamo inquinando il mondo a livelli paurosi. Lì non si tratta di passare sopra agli essere umani, ma sopra il genere umano intero. Però visto che l'inquinamento non è dovuto solo all'industria bellica Svizzera, nessuno rompe così la balle.
Nuria Navarro Bolliger 1 anno fa su fb
Essere svizzera e sapere di essere braccio del destino anche della morte di innocenti con la vendita di armi a carnefici mi fa veramente vergognare. Tanto. La nostra neutralità buttata nel cesso assieme alla croce Svizzera.
Valerio Castello 1 anno fa su fb
Neutralità della svizzera? ??? ma se proteggeva gli ufficiali delle ss. I soldi degli ebrei assassinati sono tutti nelle banche svizzere, gli avete dato pure i passaporti per sfuggire a guerra persa.. la svizzera da sempre patria di porcherie scandalose!
La Bibo 1 anno fa su fb
Valerio Castello, da che pulpito viene la predica??
David Balzo 1 anno fa su fb
Valerio Castello detto da un italiano, fa anche un po’ ridere. Usa le tue energie per aiutare il tuo paese ad evitare il fallimento al posto di rompere agli altri. Penoso!
Jeremy White 1 anno fa su fb
Sé vi interessa fornivano armi e proiettili sia a nazisti che americani nel lontano 1945 ?
Jeremy White 1 anno fa su fb
Valerio Castellose non sei contento tè puoi sempre tornare da dove sei venuto ?
Nuria Navarro Bolliger 1 anno fa su fb
Valerio Castello io parlo della Svizzera odierna, quella che vende ancora oggi i fucili ai paesi dove ci sono guerre civili. A ritroso ne sono state fatte di ogni tipo ma tu da italiano non puoi vantarti perché il vostro popolo ha esportato in tutto il mondo cos'è meravigliose ma purtroppo anche la malavita, le cosche e ....
Carmelo Mangione 1 anno fa su fb
Nuria se l'Italia fosse il paese che ha esportato la malavita e le cosche allora in qualche parte nel mondo ci sarebbero le giraffe che volano...Ma di cosa stiamo parlando dai, limitatiamoci a trattare argomenti di cui siamo a conoscenza invece che dire fesserie
Valerio Castello 1 anno fa su fb
Rispondo a tutti i commenti di quelli che si sentono offesi perché non sono in grado di accettare la realtà. Innanzitutto non vivo in svizzera ma a Milano. L’Italia mi fa ancora più schifo se vi può far sentir meglio sentirlo dire.. ma di certo il fatto che siete svizzeri non significa che voi siate meglio di noi italiani. I governi, le banche, le lobby sono tutte uguali, in ogni paese. Detto questo, per chi vive in svizzera tedesca o francese, è molto fortunato, mentre per chi vive nel Canton Ticino, gli faccio i miei auguri, perché non ho mai visto un luogo così triste in vita mia. Saluti
Luigi Gitto 1 anno fa su fb
Nuria Navarro Bolliger .... E i soldi dei proventi nelle banche svizzere.
Luigi Gitto 1 anno fa su fb
David Balzo non so di che nazionalità tu sia ma sappi che l'Italia, non fallirà mai, per mille e oltre ragioni..
Anide Pinco 1 anno fa su fb
Puoi chiedere nazionalità alla Francia Germania America o Israele o altri ma scoprirai che tutti loro producono armi e le vendono.
Mauro Mantovani 1 anno fa su fb
Le armi servono anche per difendersi
Paolo Passamonti 1 anno fa su fb
Valerio Castello "Bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti. Il giorno successivo 45 milioni tra antifascisti e partigiani. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti." (Winston Churchill)
Banz Rolf 1 anno fa su fb
la tua opinione, ti compro il Cervello
SosPettOso 1 anno fa su tio
Se l'è un ticinese 52enne che vende in questi paesi qualche decina di cannocchiali viene processato al tribunale penale federale di Bellinzona. Per vendere armi vere e proprie iinvece questi ottengono persino i permessi....
Mauro Mantovani 1 anno fa su fb
Per tre fucili un can can quando tutta l UE ne esporta a tonnellate
gabola 1 anno fa su tio
La nostra neutralita? La stessa fine del segreto bancario e della liberta imposta dall'ue
Mara Athena 1 anno fa su fb
E quale sarebbe la novità?!
Bruno Realini 1 anno fa su fb
commentare indignati questi articoli è come volere un mondo piu pulito e verde a bordo di un SUV
Jeremy White 1 anno fa su fb
Bruno Realini esattoooo
Andres David 1 anno fa su fb
Che novita
Fabio Coco 1 anno fa su fb
Se ci sono ancora guerre nel mondo è perché c’è qualcuno che ancora costruisce armi.
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Concordo, ma i soldoni fanno piu gola che... cadaveri che lasciano indifferenti! ?
Filippo Mattei 1 anno fa su fb
Certo perché non si usavano sassi e bastoni una volta
Niko Storni 1 anno fa su fb
È il contrario. Se ci sono ancora armi è perché ci sono ancora guerre. E ce ne saranno per sempre, non viviamo in un mondo di fiabe
Andrea Weber 1 anno fa su fb
Niki, dai smettila.
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Filippo Mattei Non è una scusa x dare il permesso di fabbricare armi che servono ad arrichirsi x una Svizzera che si dice neutrale.
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Sicuri che non siano di fabbricazione francese della Manurhin? Quando lavoravo in Costa d'Avorio la gendarmeria locale li aveva in dotazione e guarda caso la Francia ha venduto ai sauditi diverse centinaia di millioni di Euro di armamenti.
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
Potrebbe essere che la Francia acquisti dalla ch e rivenda poi
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Francesco Cec Moretti, no, no. Li fabbricano su licenza
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Chi favmbbrica qualsiasi cosa deve vendere per poter lavorare e pagare stipendi
Romeo RS 1 anno fa su fb
ci voleva la morte di un giornalista saudita per svegliare la Stampa occidentale sulla guerra sporca in Yemen! quanta ipocrisia anche da parte dei Media svizzeri!
Davide Lombardini 1 anno fa su fb
Articoli da personaggi di sinistra, se la Svizzera vende armi nel mondo fa bene
Silvia Bottinelli 1 anno fa su fb
certo ed i grandi azionisti son sempre molto saldi al potere (e non a destra!)
Francesco Cec Moretti 1 anno fa su fb
Allora non reclamiamo dei migranti però
Cesare Giocondo 1 anno fa su fb
bene o male questa é la tua opinione. In svizzera c'é una regolamentazione ben precisa sul commercio di armi, questo é indipendente dall destra o la sinistra, e la fabbrica in questione l'ha violata
Paolo Mac 1 anno fa su fb
Davide Lombardini si bravo... finché queste belle armi non ammazzano te o la tua famiglia mentre vi recate a comprare cagate all’ikea
Davide Lombardini 1 anno fa su fb
Paolo Mac non mi interessa la tua opinione tu credi a quello che vuoi
Davide Lombardini 1 anno fa su fb
Paolo Mac mi sa che ti da più fastidio che abbia parlato di sinistra......
Daniele Lombardini 1 anno fa su fb
Abbiamo fabbriche di armi, non credo che con il mercato interno stiano in piedi. A qualcuno dovranno venderli, o falliscono. ??
Cesare Giocondo 1 anno fa su fb
... c'é un motivo ben preciso per il quale in svizzera c'é ancora la leva obbligatoria...
Mert Özyalçin 1 anno fa su fb
Cesare Giocondo cioè la leva è obbligatoria perché le aziende di produzione di armi devono pur vendere? Accusi questa corruzione da parte del nostro governo? Ti ricordo che è stata la popolazione Svizzera a confermare più volte il mantenimento dell’obbligo di leva, con motivi ben precisi.
Kurt Cattani 1 anno fa su fb
Fortuna eravamo neutrali
Renata Preziosi 1 anno fa su fb
Infatti é una vita che lo dico....
Renata Preziosi 1 anno fa su fb
Vige un'omertà e ipocrisia dilagante
Nicky Lika 1 anno fa su fb
E lo è! Ma quando si tratta di troppi soldi le cose cambiano.
Mara Athena 1 anno fa su fb
https://www.swissinfo.ch/ita/politica/paradossi-svizzeri_esportazione-di-armi-vs--tradizione-umanitaria--una-vertenza-secolare/44374902
Sandra De Matteis 1 anno fa su fb
Mai stati neutrali...è una frase fatta per gli stolti. Se fabbrichiamo armi di fatto, non siamo neutrali
Niko Storni 1 anno fa su fb
Sandra De Matteis secondo quale astratta definizione?
Mauro Mantovani 1 anno fa su fb
Infatti siamo una neutralità armata
Tato50 1 anno fa su tio
Che noiaaaaa ! Acquistate al mercato nero e si pensa che se non c'erano quelle i soldati giravano con l'arco ? Trump ha detto che le spiegazioni date dall'Arabia Saudina sulla scomparsa del giornalista, lo hanno convinto. Poi ha avuto la faccia tosta di dire che nel 2019 venderà a quegli assasini armi per 15 miliardi. E noi ci stiamo qui a fare le seghe mentali in nome della nostra neutralità calpestata da qualsiasi omuncolo che abita su questo pianeta ?
sedelin 1 anno fa su tio
cosa si fa per i soldi, eh?
Max Realini 1 anno fa su fb
Italiani spaghetti,mandolino e mafia,svizzeri armi riciclaggio e mafia
Alberto Pera 1 anno fa su fb
Max Realini ma cosa c'entra??
Giorgio Caverzasio 1 anno fa su fb
italiani mine antiuomo
Max Realini 1 anno fa su fb
C'entra che quando sento parlare male degli italiani da alcuni svizzeri che credono di essere migliori eticamente mi viene voglia di fargli presente che non sono migliori ma pieni di scheletri nei cassetti
Marco Niederhauser 1 anno fa su fb
Semmai scheletri nell' armadio dubito ci stiano in un cassetto
Max Realini 1 anno fa su fb
Nell'enfasi ho errato ,ma non cambia il concetto.Scagli la prima pietra chi non ha sbagliato
Niko Storni 1 anno fa su fb
Non so a cosa ti riferisci ma l'italia esporta circa il doppio di armi della Svizzera, e le regole/leggi sono molto meno etiche. https://goo.gl/images/NoaTnG
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-07 05:54:11 | 91.208.130.85