Keystone
ZURIGO
26.10.2018 - 14:300

L'Università di Zurigo scommette sul digitale

La facoltà ha previsto otto nuove cattedre e 10 posti di professore assistente nel campo della digitalizzazione

ZURIGO - Otto nuove cattedre e 10 posti di professore assistente nel campo della digitalizzazione: con queste misure l'Università di Zurigo (UZH) mira a posizionarsi a livello internazionale come centro di ricerca sulla svolta digitale.

Con questo numero si crea una massa critica che permette di rafforzare la cooperazione interdisciplinare tra le facoltà e di offrire nuovi corsi. Le nuove cattedre - si legge in una nota - devono fungere da ponte tra la conoscenza specialistica e quella digitale.

L'Università di Zurigo stima in tal modo di poter figurare fra i maggiori centri internazionali nel campo della digitalizzazione. Il numero uno a livello mondiale in questo campo è il Massachusetts Institute of Technology (MIT), con 50 nuove cattedre, scrive l'UZH.

I responsabili dell'ateneo hanno già pubblicato gli annunci per l'assunzione dei professori e stimano che alcune delle nuove cattedre saranno occupate entro uno o due anni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 11:11:46 | 91.208.130.85