Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
3 min
BNS: avanti con il contrasto del franco forte
La valutazione della moneta nazionale rimane «persistentemente elevata». Fusione UBS-CS? Solo «voci».
SVIZZERA
21 min
Personale di volo e i danni della quarantena
Le associazioni di categoria chiedono di rivedere le norme, altrimenti si rischiano numerosi licenziamenti.
VAUD
36 min
Attivisti per il clima condannati dal Tribunale cantonale
I giudici hanno inflitto pene pecuniarie ai giovani che avevano occupato una succursale del Credit Suisse.
SVIZZERA
54 min
Piovono (altri) milioni sulla cultura
Il Consiglio degli Stati ha votato un credito supplementare di 22.4 milioni per il quadriennio 2021-2024.
SVIZZERA
1 ora
La Legge sull'asilo non cambia
Il Consiglio nazionale ha bocciato oggi una proposta degli Stati che richiedeva un giro di vite.
ZURIGO
1 ora
Violenta lite: morto un uomo, ferite due donne
La disputa famigliare è avvenuta nel quartiere zurighese di Wollishofen.
SVIZZERA
2 ore
Stefan Kuster lascia, ma non del tutto
L'attuale "Mister Covid" continuerà a lavorare per l'UFSP su mandato.
SVIZZERA
2 ore
Agli svizzeri piace il salmone norvegese
Importazioni in aumento. Calano invece quelle di carne
VAUD
2 ore
Da homo sapiens a homo sedens: «Gli open space sono come le carceri»
«L'ufficio, in tutte le sue forme, non rende felice il lavoratore», sostiene l'etnologo Pascal Dibie.
SVIZZERA
3 ore
Lacune nella lotta al riciclaggio: Banca Syz nel mirino della Finma
Sotto la lente delle autorità sono i «depositi di considerevole entità relativi a un cliente proveniente dall'Angola».
SVIZZERA
4 ore
L'auto non si noleggia, ci si abbona... da Mobilezone
La catena ha instaurato una collaborazione con la start-up per offrire consulenza nei suoi negozi di cellulari
SVIZZERA
4 ore
Parlamento: protezione dati, cambio sesso e cultura
Giornata impegnativa per Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati, che lavoreranno fino in serata
SONDAGGIO TAMEDIA
5 ore
Jet, caccia, congedo... Cosa pensate dei temi in votazione?
È sempre più vicino l'appuntamento alle urne: partecipate al sondaggio di 20Minuti e Tamedia
ZURIGO
11 ore
«Non ho intenzione di mettere la mia bambina in quarantena»
Il maestro di scuola elementare della figlia è risultato positivo al Covid-19. Ma per il genitore è una regola «assurda»
SVIZZERA
12.09.2018 - 13:490

CCL, accordo tra le FFS e le associazioni del personale

Congedo di paternità, digitalizzazione, partecipazione ai costi dei giorni d'assenza. Questi e molti altri i punti trattati

BERNA - Le FFS e le associazioni del personale si sono accordate su un nuovo contratto collettivo di lavoro (CCL) per le FFS e FFS Cargo, che entrerà in vigore il 1º maggio 2019 e definisce le condizioni di lavoro e d’impiego per i prossimi tre anni. Entrambe le parti sono soddisfatte del risultato.

Affinché i CCL FFS e FFS Cargo possano entrare in vigore, serve ancora il consenso entro fine settembre del Consiglio d’amministrazione FFS e degli organi competenti dei partner sociali. I contratti sono il risultato di trattative intense, durate parecchi mesi. Ecco i principali risultati:

  • Digitalizzazione. Le FFS e le parti sociali si sono confrontate intensamente con la trasformazione digitale e con i relativi effetti sul mondo del lavoro. Puntano sugli accertamenti volontari della situazione per le collaboratrici e i collaboratori e sulle formazioni continue per il mantenimento della concorrenzialità sul mercato del lavoro. Nel CCL è stato ancorato il diritto di non reperibilità nel tempo libero.
  • Partecipazione ai costi dei giorni d’assenza. Per ridurre i costi globali del sistema della ferrovia, le collaboratrici e i collaboratori partecipano ora al 40 percento ai costi dei giorni d’assenza per malattia con una deduzione mensile dal salario. Finora questi costi sono stati assunti interamente dalle FFS. L’introduzione avviene nell’arco di tre anni a partire dal 2019. Per le collaboratrici e i collaboratori attuali, le FFS compenseranno la partecipazione con un aumento corrispondente del salario di base.
  • Aumenti individuali del salario. Fino al 2022 le FFS investiranno, come in passato, ogni anno lo 0,8 percento della massa salariale nell’evoluzione individuale del salario. Nel 2021 si aggiungerà lo 0,1 percento per le ridotte garanzie salariali; in tal modo è quindi a disposizione una sola volta lo 0,9 percento della massa salariale. Dovrebbero approfittare degli aumenti individuali del salario in particolare le collaboratrici e i collaboratori con prestazioni superiori alla media, come pure collaboratrici e collaboratori in avanzamento. Come contropartita, fino al 2022 si rinuncerà a misure salariali generali. Per circa 700 collaboratrici e collaboratori, le «garanzie salariali 2011» saranno ridotte fino a un importo base concordato. Per i circa 3000 fruitori restanti della «garanzia salariale 2011» la garanzia rimane invariata.
  • Congedo di paternità più lungo. I collaboratori beneficeranno in futuro di un congedo di paternità più lungo, che durerà 20 giorni invece degli attuali dieci.
  • La protezione contro il licenziamento non viene abolita. Le FFS non aboliscono la protezione contro il licenziamento per ragioni economiche per le collaboratrici e i collaboratori che lavorano alle FFS da più di quattro anni. Tuttavia, le condizioni quadro nel nuovo orientamento professionale vengono inasprite per le collaboratrici e i collaboratori con un salario più elevato.
  • Attuazione della revisione della LDL. Le novità della revisione della Legge sulla durata del lavoro, che entrano in vigore con il cambiamento d’orario 2018/2019, saranno attuate gradualmente. Per i lavoratori a turni rimane invariato il diritto a usufruire di 115 giorni liberi all’anno. La settimana di vacanza supplementare per le collaboratrici e i collaboratori con più di 60 anni viene mantenuta.
  • Premio fedeltà invariato. Il premio fedeltà continuerà a esistere e su richiesta potrà ancora essere fruito sotto forma di tempo.
  • Durata. I CCL FFS e FFS Cargo entreranno in vigore il 1º maggio 2019, hanno una durata di tre anni e possono essere disdetti per la prima volta il 30 aprile 2022. Su richiesta di FFS Cargo, prima della fine della durata possono essere intavolate nuove trattative.

«Le trattative sono state dure ma siamo riusciti a concludere un CCL sostenibile», afferma Markus Jordi, membro della Direzione del Gruppo FFS e capo Human Resources. È convinto: «Con il CCL 2019 ci adeguiamo ai cambiamenti economici, sociali e tecnologici e continuiamo a offrire condizioni di lavoro e d’impiego interessanti. In tal modo restiamo un datore di lavoro sostenibile per le nostre collaboratrici e i nostri collaboratori.»

Manuel Avallone, vicepresidente del Sindacato del personale dei trasporti SEV e capo della delegazione delle federazioni del personale sottolinea: «Nonostante le posizioni iniziali molto distanti siamo riusciti a raggiungere un accordo e a mantenere l’attuale buon livello del CCL. Ciò aiuta le FFS a rimanere un’azienda allettante. A questo ha contribuito non da ultimo anche la mobilitazione dei membri che ci hanno sostenuti attivamente».

Bruno Zeller del sindacato transfair si dice soddisfatto del risultato negoziale: «Il rinnovo dei CCL contribuisce a migliorare la conciliabilità tra professione e famiglia e a promuovere e mantenere l’idoneità al mercato del lavoro nel quadro della trasformazione digitale. Inoltre, transfair è riuscito a difendere con successo le importanti conquiste sindacali a favore dei collaboratori.»

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 11:50:13 | 91.208.130.89