ZURIGO
06.09.2018 - 12:170

Il Premio Fischof ad un professore di diritto e ad una grafica

Walter Kälin e Iluska Grass hanno riceveranno entrambi 25'000 franchi il prossimo 19 novembre

ZURIGO - Walter Kälin e Iluska Grass riceveranno il premio Fischhof 2018 della Fondazione contro il razzismo e l'antisemitismo (GRA) e della Società per le minoranze in Svizzera (GMS). Il riconoscimento verrà loro assegnato il prossimo 19 novembre a Zurigo.

Walter Kälin, professore emerito di diritto costituzionale e diritto pubblico all'Università di Berna, viene ricompensato per il suo «impegno di lunga data» per la tutela dei diritti umani e in favore dei profughi e dei migranti, scrivono oggi in una nota le organizzazioni che assegnano il premio.

Il professor Kälin è stato il primo svizzero ad essere eletto come esperto indipendente nel Comitato per i diritti umani dell'ONU. Dal 2004 al 2010 è stato delegato del Segretario generale dell'ONU per i diritti delle persone deportate e dal 2011 al 2015 ha diretto il Centro svizzero di competenza per i diritti umani (CDDH).

Iluska Grass, classe 1990, grafica e specialista in design industriale, viene premiata per il suo intervento in difesa di un ebreo ortodosso che la sera del 4 luglio 2015 è stato aggredito a Zurigo da un gruppo di estremisti di destra. Sentendo le grida di aiuto della vittima, la giovane donna è corsa sul luogo dell'aggressione. Con il suo «atto coraggioso» ha evitato che la situazione degenerasse.

Il premio Nanny e Erich Fischhof, dotato di 25'000 franchi a testa, viene assegnato ogni due anni a persone o istituzioni che in Svizzera si distinguono per il loro impegno contro il razzismo e l'antisemitismo

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 05:06:38 | 91.208.130.85