Tipress
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ITALIA
1 ora
Residente in Svizzera travolge e uccide un ciclista
Inutile l'intervento dei soccorsi. Le ferite riportate dal 33enne erano troppo gravi
ZURIGO
2 ore
Approvato il piano regolatore per un nuovo stadio
Incombe tuttavia la minaccia del referendum: secondo l'associazione IG Freiräume Zürich West il progetto dovrebbe meglio considerare gli aspetti ambientali e sociali
NEUCHÂTEL
3 ore
Condannato ex pastore per aver avuto una relazione con una minorenne
Il ragazzino si era presentato come maggiorenne. L'uomo è stato denunciato dalla madre dell'adolescente
SVIZZERA
6 ore
Via la cittadinanza ad una 30enne radicalizzata
La SEM ha avviato la procedura. La donna, attualmente si troverebbe in Siria, è sospettata di aver svolto attività legate al terrorismo nel Paese
BASILEA CITTÀ
7 ore
Il Parlamento cantonale chiede un congedo parentale di 24 settimane
Luce verde ad una mozione del Partito socialista. La misura andrebbe ad aggiungersi all'attuale congedo maternità
SVIZZERA
7 ore
Violentò donne e bambini, ora chiede il suicidio assistito
Negli anni '70 e '80 Peter Vogt ha violentato oltre una decina di donne e bambini. Ora vorrebbe farla finita, ma sul caso si stanno chinando le autorità
SVIZZERA / ITALIA
7 ore
«Mi hanno rapita e uno ha allungato le mani»
Un «racconto da brividi» quello fornito dalla svizzera, prima scomparsa e poi ritrovata ad Agrigento. Si sospetta la violenza sessuale, ma è da verificare l'attendibilità della giovane
ZURIGO
8 ore
Carlos ha colpito ancora, secondini e detenuti
Il giovane delinquente zurighese verrà processato settimana prossima per una serie di episodi - almeno 19 - avvenuti in carcere
BASILEA CITTÀ
9 ore
Cade dalla bici e viene travolto da un camion
La vittima è un anziano non ancora identificato. Stava procedendo sulla Austrasse fra i binari del tram e una serie di veicoli posteggiati sul lato destro della strada
SVIZZERA
9 ore
Monica Duca Widmer presidente del nuovo cda della RUAG
Oltre alla ticinese, ne faranno parte Monika Krüsi Schädle e Ariane Richter Merz. A loro si aggiungono Nicolas Perrin per la MRO Svizzera e Remo Lütolf per la RUAG International
BASILEA CITTÀ
9 ore
Sì al taglio dell'imposizione dei dividendi
Il Gran consiglio di Basilea Città ha approvato una mozione che chiede di sottoporre a tassazione i redditi in questione solo nella misura del 60%, contro l'80% appena deciso
BERNA
10 ore
Pascal Strupler lascia la direzione dell'UFSP
Berset è ora alla ricerca di un nuovo capoufficio. Il posto sarà messo a concorso
SVIZZERA
11 ore
Vendemmia, poca uva in Romandia
Le quote di produzione fissate - inferiori a quelle dell'anno scorso, una misura volta a evitare un calo dei prezzi - non sono state raggiunte. La qualità però dovrebbe essere buona
VAUD / ZURIGO
11 ore
Aggredì un'operatrice con una roncola: pena confermata
La 38enne ivoriana dovrà scontrare 18 anni. Il fatto avvenne in un centro per richiedenti asilo di Embrach nel 2015
GINEVRA
11 ore
Curdo si cosparge di benzina e si dà fuoco
È successo davanti all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. L'uomo è stato ricoverato al CHUV di Losanna
SVIZZERA
21.08.2018 - 10:540

Condannati da giovani? Quintuplica il rischio di esserlo da adulti

È quanto rivelato da un'analisi dell'Ufficio federale di statistica

NEUCHÂTEL - I giovani autori di reati rischiano di essere condannati in età adulta quasi cinque volte di più rispetto a chi non ha mai avuto a che fare con la giustizia penale minorile. È quanto attesta un'analisi dell'Ufficio federale di statistica (UST) resa nota oggi, che rientra in una serie di studi avviati tre anni fa.

Tra i minorenni, i precedenti giudiziari e il sesso sono fattori che incidono in modo determinante sulla valutazione del pericolo di una nuova condanna da adulti, indica l'UST in una nota. Usando la statistica delle condanne penali dei minorenni e quella degli adulti, sono stati esaminati due set di dati diversi: un gruppo di 95'695 persone nate nel 1992 di nazionalità svizzera o con un permesso C e uno di 7428 giovani autori di reati.

Il sesso è la variabile che più incide sulla possibilità di condanna in età adulta. In generale, gli uomini corrono il rischio di avere guai con la giustizia circa cinque volte e mezzo più delle donne. I ragazzi che hanno già una sentenza del tribunale dei minori a carico sono esposti a una recidiva quando diventano maggiorenni quattro volte più delle ragazze con lo stesso passato.

Il numero di condanne ricevute in gioventù aumenta il rischio di recidiva da adulti, precisa l'UST, ma l'impatto di questo fattore è meno rilevante di quello prodotto dalla pronuncia della prima sentenza. È infatti la sanzione iniziale a far maggiormente salire le probabilità di aggravare in seguito il proprio curriculum giudiziale.

Il complesso delle componenti prese in considerazione consente tuttavia di fare previsioni solo parziali del fenomeno studiato, viene specificato nel comunicato. Vi sono infatti altre variabili, in particolare sociodemografiche (livello di istruzione, quartiere di residenza, contesto familiare), che hanno un certo impatto sul rischio di nuove condanne da adulti. Al momento però, scrive l'UST, queste non figurano nei database a disposizione.

La ricerca pubblicata oggi fa parte di una successione di studi sul tema iniziati nel 2015. L'anno scorso per esempio, dalle osservazioni dell'ufficio di statistica è emerso che un quarto dei minorenni condannati ci è poi ricascato tra i 18 e i 23 anni.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 23:36:56 | 91.208.130.89