Keystone
ZURIGO
05.07.2018 - 21:000

Il premio Max Rössler a Philippe Block

Il riconoscimento viene attribuito ai giovani ricercatori del Politecnico zurighese particolarmente meritevoli

ZURIGO - Il professore di architettura Philippe Block, 37 anni, ha ricevuto questa sera il premio Max Rössler 2018 del Politecnico federale (ETH) di Zurigo. La distinzione premia le sue ricerche nel campo dell'architettura e dell'ingegneria strutturale.

Il riconoscimento, dotato di 200'000 franchi, viene assegnato dal 2009 a giovani ricercatori del Politecnico zurighese particolarmente meritevoli.

Il professor Block ha dato vita ad un'edilizia parsimoniosa e al tempo stesso dalle alte qualità estetiche. Con le sue ricerche - scrive in una nota l'ETH di Zurigo - sviluppa nuove forme e strutture che utilizzano i materiali in modo efficiente e che non di rado si ispirano a metodi di costruzione storici, come le volte delle cattedrali gotiche.

Philippe Block riunisce in una sola persona architettura e ingegneria strutturale, ha dichiarato il presidente dell'ETH Lino Guzzella. Il gruppo di ricercatori da lui diretto calcola al computer strutture che permettono di distribuire al meglio i flussi delle forze. Il risultato sono forme e costruzioni eleganti che spesso non hanno bisogno di malta.

Fra i suoi lavori più conosciuti ci sono la volta "Armadillo", realizzata per la Biennale di architettura di Venezia del 2016, come pure l'elegante copertura in calcestruzzo HiLo che si può ammirare sulla piattaforma del centro di ricerca per le costruzioni sostenibili "NEST" a Dübendorf (ZH).

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 01:30:25 | 91.208.130.89