Fotolia
SVITTO
27.06.2018 - 11:320
Aggiornamento : 12:10

Raccolta fondi per il prete con il pallino del gioco

Fedeli e parrocchiani di Küssnacht si mobilitano per saldare i debiti accumulati dal prelato. L'obiettivo del crowdfunding? 300.000 franchi. «Vogliamo dargli l'occasione di ripartire»

SVITTO - Fedeli e parrocchiani di Küssnacht (SZ) si mobilitano per il loro parroco, dipendente dal gioco d'azzardo. Per estinguere i suoi debiti, di centinaia di migliaia di franchi, hanno lanciato oggi una raccolta di fondi su internet.

I promotori dell'iniziativa, di cui informa stamani il Bote der Urschweiz, intendono offrire al sacerdote l'occasione di ripartire con una nuova esistenza. Sono mossi da gratitudine per i bei momenti che il pastore di anime ha offerto alla collettività negli ultimi 20 anni, scrivono gli iniziatori del crowdfunding. L'obiettivo è di racimolare 300'000 franchi entro la fine di agosto.

Negli scorsi giorni a favore del prete è già stata lanciata una petizione online.

Il parroco della località ai piedi del Rigi (SZ/LU) ha rassegnato le dimissioni a metà mese, su richiesta del vescovo di Coira Vitus Huonder. Lo stesso giorno in cui il prete ha offerto le dimissioni alla diocesi, il consiglio parrocchiale di Küssnacht am Rigi ha disdetto il suo rapporto di lavoro.

Già in passato il prete aveva avuto problemi finanziari a causa dei debiti da gioco e si era autodenunciato al vescovo. Secondo la Curia, il consiglio parrocchiale non era però a conoscenza della vicenda. Nel 2012, un avvocato era stato incaricato di avviare un risanamento dei debiti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-22 09:16:10 | 91.208.130.89