Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
1 min
A tutto gas nella notte zurighese
Un 19enne è stato pizzicato domenica notte sul Mythenquai nel secondo distretto di Zurigo dal radar della polizia.
ZURIGO 
22 min
Miliardari: otto svizzeri fra primi 500 al mondo
Ma a dominare restano gli americani che tra l'altro occupano l'intero podio della classifica.
LUCERNA
1 ora
Reinserimento professionale, investiti 1,6 milioni nel 2020
La Suva ha permesso di risparmiare oltre 20 milioni di franchi per indennità giornaliere e rendite.
GRIGIONI
2 ore
Vaccino disponibile anche presso i medici di famiglia
Le quantità saranno distribuite secondo le priorità previste dal piano di vaccinazione cantonale.
SVIZZERA
10 ore
L'iniziativa sui pesticidi mette a rischio la sicurezza alimentare?
La portavoce Natalie Favre respinge le argomentazioni: «Tutti i mezzi consentiti nel biologico rimangono tali»
SVIZZERA
14 ore
Il cocktail anti-Covid è arrivato in Svizzera (anche in Ticino)
Sono state consegnate le 3'000 dosi ordinate dalla Confederazione
SCIAFFUSA
15 ore
Sola sull'autobus a 4 anni, la polizia la riporta a casa
La bambina ha abbandonato la propria scuola dell'infanzia senza attendere l'arrivo del papà.
SVIZZERA
16 ore
Accordo quadro, esclusa l'interruzione dei negoziati
Il Consiglio Nazionale chiede che un compromesso sia raggiunto a tutti i costi.
SVIZZERA
18 ore
«L'esclusione dei ricercatori elvetici dai programmi UE va evitata»
Il comitato di swissuniversities chiede al Governo federale d'instaurare relazioni durature con Bruxelles
GRIGIONI
18 ore
Brienz scivola sempre più giù
Il paesino si sta spostando verso il basso di 1,6 metri all'anno. Un ritmo mai registrato da inizio delle misurazioni.
SVIZZERA
18 ore
Mobility pricing: i partiti sostengono i progetti pilota
Per il modello proposto dal Governo federale c'è però il malcontento di UDC e TCS
BERNA
18 ore
Variante indiana: inglesi a rischio quarantena
Nel Regno Unito la revoca delle misure anti Covid è messa a repentaglio della nuova mutazione.
BERNA 
19 ore
Casse malattia: nel 2020 calo dei reclami
Complessivamente sono stati inoltrati 4457 dossier, rispetto ai 4968 del 2019.
ZURIGO
20.06.2018 - 17:280
Aggiornamento : 19:32

I media serbi sono imbufaliti: «Shaqiri ci sta provocando»

E fra carta stampata e web il match di venerdì della Nati diventa quasi un derby fra albanesi e serbi. La risposta di Xherdan: «È solo una partita di pallone»

ZURIGO - Sportivamente felice, mediaticamente invece non facilissimo questo nostro Mondiale. Già perché se i giornali brasiliani ancora ce l'hanno con noi per i presunti “maltrattamenti” ai danni del loro astro Neymar, quelli serbi in attesa del match di venerdì già sono sul piede di guerra.

Il motivo? Un paio post Instagram di Shaqiri che alcuni media locali hanno tacciato di aperta provocazione, su tutti quello delle sue scarpe da calcio sulle quali alla bandiera elvetica è affiancata quella kosovara: «Quella del giocatore svizzero Shaqiri è una crociata contro la Serbia, la bandiera del Kosovo è una provocazione», riporta il portale Srbin.info. «Ma se ama così tanto il Kosovo, perché difende i colori rossocrociati?», ha ribadito invece il quotidiano Kurir. «Per gli albanesi la Svizzera è una sorta di nazionale-bis, vista la grande quantità di giocatori naturalizzati o originari», si accoda pure il Telegraf.

 

?????❤️

Un post condiviso da XS (@shaqirixherdan) in data:

Altra frecciatina (o almeno presunta tale) del nostro numero 23, parrebbe essere un post datato più di sei mesi fa in occasione dell'estrazione del gruppo E, Shaqiri aveva postato: «Hmm, mi piace questo sorteggio, e a voi? ;)». Fra i 1'021 commenti di risposta un vero e proprio litigio infuocato fra utenti di origine albanese e serba. 

Fra web e carta stampata, quindi, la partita sembra essere diventata una sorta di surrogato di “derby” fra albanesi e serbi. Che quelle di Xherdan siano, o meno, provocazioni una cosa è certa: quella che aspetta la Nati sarà una partita impegnativa sia atleticamente sia mentalmente. 

A placare gli animi ci pensano i diretti interessati. Shaqiri dalle pagine del portale online serbo BlicSport, che puntualizza: «Molti pensano alla politica e si aspettano qualcosa di più perché ho origini kosovare, e la Serbia ha un trascorso bellicoso con il Kosovo. Ma questa è solo una partita di pallone, nulla di più».

Gli fa eco il Ct della Serbia, Mladen Krastajić: «Non sono cose che mi interessano queste. Io sono nato in Bosnia, mio papà  è montenegrino e mia madre è serba... Sono una persona internazionale. La Svizzera è semplicemente una buona squadra, ed è estremamente multiculturale».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-18 10:16:09 | 91.208.130.87