Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
10 ore
Accordo quadro, strada in discesa grazie alle urne?
L'esito del voto di ieri ha escluso dal parlamento diverse voci critiche nei confronti dell'intesa con Bruxelles
SVIZZERA
10 ore
Quando i manifesti vengono vandalizzati dalle mucche
Da stanotte i cartelloni dei politici hanno cominciato a sparire per lasciare il posto ad altri prodotti. I danneggiamenti hanno interessato tutti i partiti
GRIGIONI
11 ore
Aggrediti alla festa della birra, feriti gravemente due ragazzi
Finita la festa uno dei due ventenni ha chiesto ad altre persone presenti in un piazzale una sigaretta, gesto che ha apparentemente portato alla colluttazione
BERNA
12 ore
Capitale blindata per la partita con il Feyenoord
La polizia cantonale bernese ha organizzato imponenti misure di sicurezza in vista dell'impegno di Europa League di giovedì dello Young Boys
SVIZZERA
12 ore
Boom di morbillo, oltre 200 casi nel 2019
La cifra riguarda il periodo fra gennaio e fine settembre. Lo scorso anno i casi furono 34
BERNA
12 ore
VIP non eletti, ecco chi sono
È una sorte toccata a tanti candidati delle elezioni federali
GIURA
13 ore
Scoperti due cadaveri in un appartamento
I due corpi senza vita sono stati trovati a Haute-Sorne
BERNA
13 ore
Sommaruga in India: si parla di energia e trasporti
La consigliera federale oggi ha incontrato i ministri dell'energia, dell'aviazione civile e delle ferrovie
SVIZZERA
15 ore
L'islamista vodese resta dietro le sbarre
Il Tribunale penale federale ha confermato il prolungamento della detenzione preventiva
SVIZZERA
15 ore
Gli elettori UDC non sopportano Greta Thunberg
Nelle elezioni federali i Verdi hanno potuto contare sulle donne e sui giovani. Ecco i risultati dell’ultimo sondaggio Tamedia
VAUD
15 ore
Agguato, stupro e rapina: dovrà scontare 9 anni
Il Tribunale federale ha confermato la condanna inflitta a un 20enne algerino. L'uomo agì in compagnia di un suo connazionale
SVIZZERA
16 ore
In Svizzera le start-up vanno forte: siamo i quinti al mondo
Per quanto riguarda gli investimenti si parla di quasi 600 milioni di euro nel primo semestre, con un aumento sostanziale rispetto al 2018
BASILEA CITTÀ
16 ore
Buttafuori pugnalato da un cliente
L'uomo si trova in ospedale in gravi condizioni. L'autore dell'aggressione è in fuga
SVIZZERA
16 ore
BNS, averi in vista in aumento di 0,2 miliardi
Nella settimana in rassegna gli averi in conti giro delle banche svizzere presso la BNS hanno superato i 482,6 miliardi di franchi, mentre gli averi a vista si sono attestati a 109,7 miliardi
SVIZZERA
16 ore
Per patrimonio pro capite gli svizzeri restano i più ricchi al mondo
Lo conferma l'annuale Global Wealth Report di Credit Suisse secondo il quale in media "valiamo" più di mezzo milione di franchi
BERNA
05.06.2018 - 08:110

Criminali stranieri: 13 pedofili su 16 non vengono espulsi

Il Ticino in cima alla classifica degli allontanamenti. Gobbi: «Avanti così!»

BERNA - La Confederazione ha pubblicato per la prima volta i dati relativi all’attuazione dell’iniziativa per l’espulsione dei criminali stranieri. Rivelano che il 46% dei condannati che potrebbero essere allontanati dalla Svizzera rimane invece nel nostro Paese. Il motivo è la cosiddetta clausola per i casi di rigore, secondo la quale un tribunale può, «in via eccezionale», rinunciare a un’espulsione.

La percentuale di persone espulse varia molto a seconda del reato commesso, della pena ricevuta, dell’età o del cantone. Chi, come cittadino straniero, è condannato per spaccio viene per esempio allontanato in 78 casi su 100. Chi è riconosciuto colpevole di furto in 73 su 100. Chi, invece,  ha ottenuto indebitamente degli aiuti sociali commettendo una truffa può rimanere. Dei 25 responsabili di questo reato condannati lo scorso anno nessuno ha dovuto andarsene.

Ci sono, poi, reati gravi che non sfociano in un’espulsione. Gli stranieri condannati per pedofilia possono infatti restare in 13 casi su 16. Anche i responsabili di stupro che non sono cittadini svizzeri devono lasciare il Paese solo in 2 casi su 5. La rapina porta invece all’espulsione in circa la metà dei casi così come le lesioni personali gravi.

Si riscontrano differenze marcate anche per quanto riguarda il titolo di soggiorno dei criminali stranieri. Solo il 10% di chi ha un permesso B o C viene espulso. Gli altri, richiedenti asilo o turisti del crimine, devono lasciare la Svizzera nel 71% dei casi. L’espulsione ha infine a che fare con la natura della pena. Chi ne ha ricevuta una pecuniaria evita l’allontanamento nel 97% dei casi. Fra chi finisce in carcere, invece, l’80% deve andarsene.

Fra i cantoni in cui sono state registrate più di 20 condanne a criminali stranieri, Neuchâtel, Vallese e Friburgo sono quelli in cui questi ultimi rischiano meno di essere espulsi: rispettivamente nell’11%, 17% e 23% dei casi. In cima alla classifica ci sono invece Ticino, Basilea Città e Vaud: 72% i primi due e 65% il terzo. «Il Ticino e la sua Giustizia penale seguono le indicazioni del Popolo sulle espulsioni penali dei criminali stranieri, risultando i più “duri” nell’applicare la norma tra i Cantoni medio-grandi. Avanti così! », ha commentato il direttore del Dipartimento delle istituzioni ticinese, Norman Gobbi.

1 anno fa Condanne penali degli adulti in calo
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-22 03:47:59 | 91.208.130.89