Tipress
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
41 min
Il Canton Berna smentisce tutto: «Nessun giovane morto»
«Si tratta di un'informazione sbagliata» hanno comunicato le autorità bernesi all'UFSP.
SVIZZERA / BELGIO
1 ora
Per il Belgio i cantoni a rischio ora sono nove
Della lista non fanno però più parte i Grigioni.
SVIZZERA
1 ora
Sostegno ai media: «Il pacchetto va migliorato»
Secondo la Commissione parlamentare, le misure «non devono frenare la trasformazione digitale»
SVIZZERA
4 ore
Incetta di banconote da 1'000 franchi a causa della pandemia
Boom di pagamenti elettronici e contactless, ma anche di prelievi di contanti
ZUGO
4 ore
Padre e figlio scomparsi: «Sono in Iraq e stanno bene»
La polizia cantonale di Zugo è stata contattata dal 36enne che era sparito nel nulla lo scorso 27 giugno.
SVIZZERA / BIELORUSSIA
4 ore
Liberato lo svizzero arrestato a Minsk
Il 21enne vallesano era in prigione da domenica dopo aver partecipato alle proteste contro i brogli.
SVIZZERA
4 ore
«Era un giovane che godeva di buona salute»
Stefan Kuster ha parlato del primo giovane svizzero morto a causa del coronavirus.
FOTO
SVIZZERA
5 ore
Alberi caduti e strade inondate: un nubifragio si è abbattuto su Ginevra
Più di cento militi del servizio d'incendio e soccorso sono stati mobilitati nella serata di ieri.
SVIZZERA
6 ore
Un giovane adulto muore col coronavirus
In Svizzera si registra il primo decesso di una persona under 30
SVIZZERA
7 ore
Ousman Sonko resta in carcere
Il Tribunale federale ha negato per l'ennesima volta la scarcerazione dell'ex ministro degli interni gambiano.
SVIZZERA
10.05.2018 - 12:040

Un algoritmo per ripartire i profughi nei cantoni

La formula sviluppata dal politecnico di Zurigo in collaborazione con l'Università di Stanford verrà testata da questo autunno dalla Segreteria di Stato della migrazione

BERNA - L'algoritmo che permette di ripartire i profughi nei vari cantoni sulla base delle opportunità di trovare lavoro, sviluppato dal politecnico di Zurigo (ETH) in collaborazione con l'Università di Stanford, verrà testato da questo autunno dalla Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

La formula era stata presentata in gennaio. Poco dopo Dominik Hangartner, professore di analisi politica dell'ETH, ha concretamente offerto una collaborazione alla Confederazione. La SEM, a pochi mesi di distanza, rende ora noto che da settembre l'algoritmo verrà testato nella pratica. Il portavoce Daniel Bach ha confermato all'ats informazioni in proposito rese note dalla trasmissione "10vor10" della SRF, parlando di un «promettente test pilota».

Attualmente soltanto il 15% dei migranti in Svizzera da tre anni trovano un lavoro. I ricercatori che hanno sviluppato l'algoritmo hanno calcolato che il tasso di occupati potrebbe salire fino al 26% se nella ripartizione fra i cantoni si tenesse conto anche dei criteri legati all'integrazione sul mercato del lavoro.

Il nuovo algoritmo, utilizzando dati già a disposizione della SEM, si prefigge di stabilire, sulla base delle caratteristiche individuali - come ad esempio l'età, la provenienza e le lingue parlate - quali cantoni offrono maggiori possibilità di trovare un lavoro. Sarà però comunque un dipendente della SEM a prendere la decisione finale, ha spiegato Bach.

Durante la fase pilota, una parte dei profughi verrà ripartita con il sistema tradizionale e un'altra parte utilizzando la formula sviluppata dal politecnico. L'obiettivo è quello di capire se con il nuovo metodo ci sia effettivamente un miglioramento.

«Fra due o tre anni analizzeremo i risultati», ha detto Bach. «Se l'algoritmo dovesse rivelarsi efficace sarebbe un grande passo avanti».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
matteo2006 2 anni fa su tio
Sono qui a creare algoritmi per dare un lavoro ai nuovi immigrati quando abbiamo persone GIÀ immigrate da anni e GIÀ con un lavoro che vogliono espellere a tutti i costi. Ma vogliono collegare il cervello che qui la gente inizia ad essere stanca. E mi auspico che il professore per l'algoritmo essenziale e di sua spontanea volontà che ha fornito alla confederazione venga retribuito con un lauto compenso sia mai ...
Figenfeld 2 anni fa su tio
Sei solo bravo a criticare senza porre soluzione, come sempre, dovè la tua riflessione? Paghiamo già abbastanza per una politica "da buon umano" non ti sembra? Perché non critichi L'UE, in primis la Merkel che ha creato livelli inaccettabili e certe situazioni nei paesi confinanti?
Figenfeld 2 anni fa su tio
@Figenfeld rivolto a @limortaccituoi
Danny50 2 anni fa su tio
@Figenfeld Ma basta con questa massa di clandestini che vengono a farsi mantenere. Sono totalmente incapaci di fare qualsiasi sorta di lavoro, altrimenti sarebbero stati a casa loro. L’unico algoritmo é quello di calcolare in quanti secondi devono essere espulsi questi parassiti.
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
L'algoritmo, in Ticino, deve distribuirli in maniera ottimale... il 90 percento a Chiasso, il 9.5 percento nel restante sottoceneri e il 0.5 nel sopraceneri... :-)))))
matteo2006 2 anni fa su tio
@lo spiaggiato Visto che ci vogliono costruire un centro di accoglienza da 20 e passa milioni vorrei ben sperare che lo usino per qualcosa e non solo per dare appalti di costruzione alle ditte degli amici degli amici.
Figenfeld 2 anni fa su tio
Sarà meglio di introdurre un Algoritmo che permetta finalmente alla Svizzera, un'estradazione più svelta ed efficace, senza intoppi politici e posizioni a 90° da pappemolle. Un'altro Algoritmo per gli abusi al nostro sistema sociale d'assistenza, AI, AVS, casse malati ed altro, pagato dai contribuenti corretti domiciliati, ma sfruttato ingiustamente dai soliti "parassiti-pauradilavoro-mafiosi-radicalizzati" anche mussulmani! Dobbiamo evitare l'importazione gratuita del radicalismo terroristico, non solo per il bene del nostro Paese, ma per diritto e difesa della nostra cultura e libertà!
limortaccituoi 2 anni fa su tio
@Figenfeld Madoooo...ecco il concentrato di slogan triti e rititi. Nessun contenuto, nessuna riflessione, nessuna soluzione...
roma 2 anni fa su tio
profughi avete detto?
geiger 2 anni fa su tio
perché continuare a chiamarli profughi e solo il 10% lo sono????
limortaccituoi 2 anni fa su tio
@geiger Fonte dei dati?

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 19:30:27 | 91.208.130.87