Armasuisse
SAN GALLO
04.05.2018 - 16:170

L'esercito chiude le docce a causa di un batterio

Le docce della caserma di Neuchlen sono attualmente inutilizzabili

GOSSAU - «La legionella è stata rilevata durante i controlli periodici dell'acqua potabile». Così scrive l'Ufficio federale dell'armamento, Armasuisse, in un comunicato di giovedì. La scoperta è stata fatta nella caserma di Neuchlen, vicino a Gossau (SG). 

L'esercito ha quindi deciso di chiudere preventivamente le docce. Attualmente sono in fase di pulizia e dovrebbero riaprire verso metà giugno. Secondo Armasuisse nessuno si sarebbe ammalato. Tutti gli altri locali della caserma, invece, possono essere utilizzati normalmente.

A Neuchlen viene dunque usata momentaneamente solo la sala polifunzionale. I prossimi occupanti della caserma non arriveranno fino a metà giugno. La chiusura preventiva non dovrebbe causare alcun inconveniente.

La presenza di legionella non può essere del tutto esclusa negli altri edifici, che dovranno essere disinfettati. I finanziamenti disponibili per la manutenzione degli edifici del Dipartimento della difesa (DDPS) sono molto limitati, come ammette Armasuisse. 

Sono state tuttavia identificate delle mancanze in relazione alla qualità dell'acqua. L'approvvigionamento idrico viene regolarmente monitorato mediante un sistema di monitoraggio per rilevare eventuali impurità batteriologiche o chimiche, nonché eventuali concentrazioni aumentate di legionella.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-25 07:47:12 | 91.208.130.86