Immobili
Veicoli

BERNA«Le imprese americane resteranno in Svizzera»

03.04.18 - 07:34
Lo ha dichiarato l'ambasciatore usa in Svizzera. Stando alle sue dichiarazioni, alcune imprese starebbero valutando la possibilità di insediarsi nella Confederazione
Keystone
BERNA
03.04.18 - 07:34
«Le imprese americane resteranno in Svizzera»
Lo ha dichiarato l'ambasciatore usa in Svizzera. Stando alle sue dichiarazioni, alcune imprese starebbero valutando la possibilità di insediarsi nella Confederazione

BERNA - L'ambasciatore degli Stati Uniti in Svizzera, Ed McMullen, non teme una fuga delle aziende americane dopo l'adozione della riforma fiscale da parte degli Stati Uniti. Conosce al contrario diverse imprese che starebbero valutando la possibilità di insediarsi nella Confederazione.

Le società commerciali statunitensi non sono venute in Svizzera per sfuggire al fisco americano, afferma in un'intervista pubblicata oggi dai giornali del gruppo Nordwestschweiz. A suo avviso, l'insediamento in terra elvetica è dovuto all'attrattiva dell'economia locale e a fattori come la ricerca, la piazza finanziaria e la cybersicurezza. Questa situazione è benefica per le aziende americane, rileva.

La riforma fiscale adottata a fine dicembre ha accresciuto l'interesse delle piccole e medie imprese elvetiche a estendere le loro attività oltreoceano, rileva McMullen. Accade lo stesso per le società americane che vogliono essere presenti in Svizzera, aggiunge.

«Alcune delle maggiori società degli Stati Uniti» stanno pianificando nuove attività nella Confederazione, dichiara il diplomatico, senza tuttavia nominarle. Saranno presto note, aggiunge. 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA