Keystone
BERNA
25.03.2018 - 12:540

Conclusa la visita in Nigeria e Costa d'Avorio per Schneider-Ammann

La Costa d'Avorio rappresenta l'ottavo partner commerciale della Svizzera in Africa

BERNA - Il consigliere federale Johann Schneider-Ammann ha concluso oggi la sua visita di quattro giorni in Nigeria e Costa d'Avorio. In quest'ultimo paese il ministro dell'economia ha concluso due accordi volti a rafforzare la cooperazione bilaterale in materia di formazione professionale.

Sono 60 anni che la Confederazione collabora con la Costa d'Avorio nel settore della ricerca scientifica, ha affermato oggi Schneider-Ammann. Nella capitale ivoriana, il bernese ha visitato il Centro svizzero di ricerca scientifica (CSRS).

La Svizzera ha firmato una dichiarazione congiunta volta a rafforzare la collaborazione - anche sul piano finanziario - tra il CSRS e le alte scuole elvetiche. Venerdì era stato parafato un accordo che dà mandato all'Istituto universitario federale per la formazione professionale (IUFFP) di accompagnare la riforma di questo settore in Costa d'Avorio.

Il capo del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR) ha avuto diversi incontri ad alto livello ad Abidjan, compreso il presidente Alassane Ouattara e il primo ministro. In Costa d'Avorio ci sono oltre 30 imprese elvetiche e la Confederazione è del resto il terzo principale investitore del Paese, in particolare nell'industria del cacao.

La Costa d'Avorio rappresenta l'ottavo partner commerciale della Svizzera in Africa. Il volume degli scambi lo scorso anno ha raggiunto 539 milioni di franchi. Gli investimenti diretti - dati de 2016 - ammontano a 300 milioni.

Prima di recarsi in Costa d'Avorio, Schneider-Ammann ha trascorso due giorni in Nigeria. Prima di questa, l'ultima missione economica della Confederazione in Africa di un consigliere federale risale a 17 anni fa.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Sir Stanley 2 anni fa su tio
Siamo sicuri che Schneider-Amman non sia stato in Costa d'Avorio per trovare un nuovo paradiso fiscale dove imboscare i suoi capitali e sottrarli al fisco svizzero?

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 16:01:50 | 91.208.130.85