Facebook
GIURA
08.03.2018 - 15:090

Bocconi avvelenati ai cani, aperta un'inchiesta

Il Comune di Courtételle ha deciso di reagire dopo il ritrovamento di alcune polpette contenenti veleno per topi e lamette

DELEMONT - Il Comune di Courtételle (JU) ha deciso di sporgere denuncia penale dopo la scoperta di lamette e di polpette contenenti veleno per topi, apparentemente destinate ai cani. Un appello alla vigilanza è stato emesso nei riguardi dei proprietari di cani e delle famiglie.

Martedì pomeriggio, nelle vicinanze del campo da calcio sarebbero state rinvenute polpette di carne contenenti veleno per topi, scrive il comune sul suo sito internet. Durante il precedente fine settimana, sotto la neve sono state trovate lamette di rasoio.

«Deploriamo simili comportamenti e speriamo che non si ripeteranno più», scrivono le autorità della località vicina a Delémont. La segretaria comunale conferma l'inoltro di una denuncia penale, annunciato da diversi media regionali.

Il caso di Courtételle non è isolato: tre cani sono morti in gennaio nel canton Berna, dopo aver ingerito lamette, spilli e veleno per topi. Nel giardino di una casa di Rohrbach (BE) sono stati scoperti avanzi di cervelat sospetti. Un'inchiesta è stata avviata anche dalle autorità bernesi.
 
 

Commenti
 
Tags
cani
veleno topi
topi
veleno
lamette
comune
contenenti veleno topi
contenenti veleno
inchiesta
polpette
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-20 05:38:56 | 91.208.130.86