Keystone
BERNA
07.03.2018 - 12:160

Le aziende non potranno dedurre le multe prese all'estero

Lo ha deciso oggi il Consiglio degli Stati per 28 voti a 12, sconfessando la propria commissione preparatoria

BERNA - No alla deducibilità fiscale delle multe inflitte all'estero alle società elvetiche. Lo ha deciso oggi il Consiglio degli Stati per 28 voti a 12, sconfessando la propria commissione preparatoria.

Secondo la commissione, sovente le sanzioni inflitte fuori dai confini nazionali sono motivate politicamente. Da qui la proposta di fare in modo che simili ammende possano essere considerate dei costi e quindi deducibili dalla dichiarazione delle imposte.

Un'opinione non condivisa dal Consigliere federale Ueli Maurer e da una parte del plenum, secondo cui una simile soluzione sarebbe considerata  «esotica» all'estero, leggi poco comprensibile.

Inoltre, trattare in modo diverso le ammende inflitte in Svizzera da quelle inflitte all'estero sarebbe contrario al principio della parità di trattamento e violerebbe il senso di giustizia.

Tags
estero
multe
commissione
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-12 11:29:04 | 91.208.130.86