SVIZZERA
26.02.2018 - 22:270

Raccolta fondi per aiutare Tariq Ramadan

In cinque giorni sono stati raccolti più di 107.000 euro sulla piattaforma Cotizup

BERNA - Una raccolta fondi intitolata "Free Tariq Ramadan" è stata lanciata lo scorso giovedì sul sito di crowdfunding Cotizup. In soli cinque giorni sono stati raccolti più di 107.000 euro (123.000 franchi) per aiutare il teologo, in carcere per accuse di stupro dall'inizio di febbraio.

«Mentre la presunzione di innocenza dovrebbe essere la regola, ci rendiamo conto che ci sono delle eccezioni», si legge nell'introduzione di questa raccolta fondi. «Di fronte a una macchinazione senza nome, Tariq Ramadan si trova all’inizio di una battaglia che sarà lunga e costosa». La pagina propone anche il video diffuso lo scorso 14 febbraio dalla moglie del teologo svizzero, Iman.

Tariq Ramadan soffre di sclerosi multipla, ma la giustizia francese ha detto la scorsa settimana che il suo stato di salute è compatibile con la detenzione.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-01 18:27:33 | 91.208.130.89