Giovani UDC (Berna)
BERNA
23.02.2018 - 11:240
Aggiornamento : 13:27

Parte la denuncia per questa vignetta dei giovani UDC

È stata presentata oggi dall'associazione sinti e rom Svizzera. L'appello «Eleggere candidati giovani UDC - Evitare posti di transito per zingari» lederebbe la norma penale contro il razzismo

BERNA - L'associazione sinti e rom Svizzera (VSRS) si difende con una denuncia penale verso un'inserzione contro «zingari» dei giovani UDC del canton Berna, pubblicata su internet. Il post lederebbe la norma penale contro il razzismo.

La denuncia presentata oggi è sostenuta dalla Società per i popoli minacciati (SPM), informa quest'ultima in un comunicato odierno. L'oggetto contestato è l'appello intitolato «Eleggere candidati giovani UDC - Evitare posti di transito per zingari».

Un'immagine mostra uno svizzero con un vestito tradizionale, che si tappa il naso davanti a un mucchio di spazzatura di un insediamento di roulotte. Ciò suggerirebbe che gli "zingari" sono in generale sporchi, tendono alla criminalità, abbandonano dappertutto le loro feci e disturbano continuamente l'ordine pubblico, si legge nella nota dell'SPM.

Con questa «ipotesi razzista» viene sminuita un'intera collettività. Inoltre, per i sinti e i rom il termine «zingaro» rappresenta un insulto. Nelle zone tedescofone il termine viene associato al genocidio nazionalsocialista, che causò la morte di almeno 500'000 sinti e rom. «È sconcertante che i giovani UDC bernesi cerchino di vincere delle elezioni attraverso rancori razzisti contro minoranze», afferma SPM.

Il 25 marzo nel cantone e si terranno le elezioni esecutive e legislative. Berna sta progettando di realizzare un posto di transito regolare per nomadi stranieri nei pressi dell'autostrada A1, contestato da un comitato borghese. In novembre, il parlamento cantonale si è espresso contro una richiesta di PBD e UDC di interrompere la pianificazione di questo sito.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Che rompiballle questi UDC...
Lucadue 2 anni fa su tio
Non voglio ledere la norma sociale contro il razzismo quindi: Lo svizzero che si tura il naso percepisce una fragranza diversamente gradevole. I mucchi di spazzatura davanti alle roulottes sono caratteristiche tradizionali dei popoli diversamente stanziali. Ogni popolo che si autodefinisce civile deve accettare le abitudini e le usanze delle altre etnie accogliendole in ogni caso con la massima gentilezza.
Thor61 2 anni fa su tio
"L'immagine" è una realtà! O meglio la parte quella in cui vivono normalmente, altra cosa sono le proprietà (Non essendo affatto poveri) di cui dispongono e che quasi sempre evadono il fisco (Volendo passare come nullatenenti) se non addirittura abusive. Se il termine zingaro non più utilizzabile dobbiamo ringraziare i politicamenti corretti (Quando gli fa comodo) perchè era NORMALMENTE usato da TUTTI fino a pochi anni fà e non è facile per alcuni "Adeguarvisi". Nemmeno quando gli si offre una casa (Vedasi Roma/Raggi) vogliono vivere in case normali, preferiscono quelle fogne a cielo aperto in cui VOGLIONO vivere, quali siano le loro motivazioni lo sanno solo loro, ma rimane sempre una LORO scelta di vita.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 09:16:44 | 91.208.130.86