Keystone
GINEVRA
06.02.2018 - 15:420

Inaugurato il Centro della memoria

La struttura è stata sviluppata grazie all'impulso e al sostegno finanziario di Ricerca Alzheimer Svizzera, che contribuirà alle attività di ricerca con un contributo di 3 milioni di franchi

 

GINEVRA - L'Ospedale universitario di Ginevra (HUG) ha inaugurato oggi un Centro della memoria, destinato alle cure ai pazienti, all'accompagnamento dei famigliari, alla ricerca e alla formazione. Soltanto a Ginevra, il morbo di Alzheimer e le altre demenze colpiscono 6500 persone.

Con l'invecchiamento della popolazione, il loro numero dovrebbe salire a 11'000 entro il 2035, riferisce HUG in una nota odierna. Ad esse si aggiungono circa 13'000 persone affette da disturbi della memoria più leggeri e ancora autonome, ma di cui la metà svilupperà una malattia neurodegenerativa progressiva.

Posto sotto la direzione del neurologo italiano Giovanni Frisone, ex direttore scientifico del Centro Nazionale Alzheimer Fatebenefratelli di Brescia, la nuova istituzione sanitaria offrirà diagnosi, presa in carico e terapie individuali, ricorrendo alle tecnologie più avanzate disponibili attualmente.

In collaborazione con le università di Losanna e di Ginevra vi saranno pure condotti studi clinici pilota sulle proteine amiloide e tau, entrambe tossiche per i neuroni. Il centro offrirà anche programmi di formazione post-grado ai medici e al personale delle cure a domicilio e delle case per anziani.

La struttura è stata sviluppata grazie all'impulso e al sostegno finanziario di Ricerca Alzheimer Svizzera (RAS), che contribuirà peraltro alle attività di ricerca con un contributo di 3 milioni di franchi sull'arco di cinque anni.

Commenti
 
Tags
ricerca
centro
memoria
ginevra
alzheimer
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-15 13:12:08 | 91.208.130.87