Keystone
ZURIGO
19.01.2018 - 14:210

Maltrattamenti su minori, è record di segnalazioni

Nel 2017 il gruppo per la tutela dei bambini attivo all'Ospedale pediatrico di Zurigo ne ha registrate 551

 

ZURIGO - l gruppo per la tutela dei bambini attivo all'Ospedale pediatrico di Zurigo ha registrato l'anno scorso 551 casi di maltrattamenti, effettivi o sospettati, su minori. La cifra - cresciuta del 12% rispetto al 2016 - è la più alta mai registrata.

La cifra complessiva è a prima vista preoccupante. Un esame più approfondito permette tuttavia di dire che molti dei casi trattati riguardano bambini che hanno subito abusi "non molto gravi", sottolinea in una nota il gruppo di tutela del Kinderspital.

In base ai dati pubblicati oggi, i casi di maltrattamenti accertati sono stati 390. Fra le cinque categorie prese in considerazione, i maltrattamenti psichici hanno registrato nel 2017 la crescita maggiore (+4,7%) e rappresentano il 21,4% del totale. Questa categoria comprende in particolare anche bambini e giovani che assistono a episodi di violenza domestica.

Il numero di abusi sessuali è aumentato dello 0,7% e rappresenta ormai la categoria più importante, con il 33,6% di tutti i casi. I casi di maltrattamenti fisici sono invece diminuiti del 6,4% e coprono una fetta del 30,8%.

Nel 6% dei 551 casi sospetti - una trentina in tutto - è stato possibile escludere ogni forma di maltrattamento. Ciò significa ad esempio che si è potuto accertare che le lesioni erano effettivamente la conseguenza di un incidente.

Il rimanente 24% dei casi - ossia più di 130 - non sono invece stati chiariti con certezza. In queste situazioni, il gruppo di tutela del Kinderspital chiede l'intervento di altre persone o istituzioni per l'accompagnamento del bambino e della famiglia.

Dai dati dell'ospedale pediatrico zurighese si evince inoltre che i due terzi circa di tutte le segnalazioni sono arrivate da persone esterne all'ospedale, che possono essere le vittime stesse, dei famigliari o conoscenti, degli specialisti o le autorità.

Come già negli anni precedenti, la fascia d'età più toccata è quella dei bambini fra uno e sette anni di età. Le bambine sono più spesso vittime di forme di violenza contro l'integrità sessuale, mentre i maschi subiscono più spesso violenze fisiche.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 03:25:02 | 91.208.130.85