Immobili
Veicoli
Fotolia
SVIZZERA
30.11.2017 - 10:260

«A dicembre aumenta il rischio d'incendi in casa»

Corone dell'avvento, alberi e decorazioni natalizie unite alla disattenzione possono provocare gravi danni. Ecco i consigli di Cipi e Upi per evitarli

BERNA - Nel mese di dicembre gli incendi sono più frequenti rispetto al resto dell'anno a causa delle tradizionali corone dell'Avvento e delle decorazioni prenatalizie accese in molte case. Il monito viene dal Centro d'informazione per la prevenzione degli incendi (Cipi) e dall'Ufficio prevenzione infortuni (Upi), che in una nota odierna forniscono alcuni consigli.

Gran parte dei roghi provocati da candele sono dovuti alla disattenzione e potrebbero dunque facilmente essere scongiurati, si legge nella nota.

Le due associazioni raccomandano di non lasciare bambini o animali domestici in un locale con candele accese. Queste ultime vanno spente quando non sono tenute d'occhio, sostituite prima che siano completamente consumate e fissate stabilmente sulla corona dell'Avvento o sull'albero di Natale.

Inoltre, ricordano Cipi e Upi, è necessario tenere sempre a portata di mano un secchio d'acqua o una coperta antincendio per le emergenze.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 05:49:02 | 91.208.130.87